English

TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2017Ó/></a>
            	<a href=vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


CONSORZIO DEL PROSCIUTTO DI SAN DANIELE: COMUNICATI I DATI DI BILANCIO 2015 E INAUGURATA LA NUOVA SEDE - 01/05/2016
Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele rende noti i dati di bilancio 2015, in occasione dell’inaugurazione ufficiale della sua nuova sede, un edificio storico di 650 mq, recuperato grazie a un intervento di riqualificazione voluto dalla Fondazione San Daniele. Confermati i dati 2015 relativi alle vendite, che sono cresciute di un punto percentuale rispetto all’anno precedente. Nonostante la continua flessione degli acquisti domestici di salumi, il Prosciutto San Daniele Dop ha fatto registrare nello scorso anno un trend molto positivo, con un +3,1% sulla spesa delle famiglie italiane rispetto al 2014 (elaborazione ISMEA sui dati Nielsen - dicembre 2015). Positivi e a doppia cifra i risultati relativi al Prosciutto di San Daniele Dop affettato in vaschetta, con un incremento del +12,9% rispetto al 2014; risultati che attestano la crescita avvenuta negli ultimi anni e il successo del pre-affettato, un formato pratico che incontra sempre di più il favore dei consumatori. Stabili anche i dati export che mantengono un andamento positivo (+1%), incidendo per circa il 14% sui volumi di prodotto venduti: la quota export nei paesi della UE vale il 56,8% delle esportazioni, con Francia, Germania, Belgio, Svizzera, Austria e Regno Unito principali mercati di riferimento in Europa; Stati Uniti, Australia e Giappone quelli relativi ai paesi extra comunitari. Significativa l’attività di vigilanza e controllo svolta dal Consorzio presso i punti vendita della Gdo, del dettaglio tradizionale, della ristorazione e presso alcuni esercizi di vendita all’ingrosso di salumi; anche nel 2015 il Consorzio ha aderito al servizio di monitoraggio e di tutela di prodotti a Dop e Igp coordinato dall’associazione AICIG. L.T.

GRAPPA: IN TRENTINO LA TRADIZIONE LA FANNO I GIOVANI - 01/05/2016
Giovane, laureato o diplomato, esperto di prodotto, trentino. Potrebbe essere l’identikit del mastro distillatore 3.0, quello del futuro. Se infatti la Grappa del Trentino, uno dei distillati più antichi al mondo, vanta tradizioni e storia secolari, oggi sono i giovani a fare la differenza e a tornare in distilleria per portare avanti un mestiere certo non facile, ma che sta riscoprendo un grande fascino, soprattutto anche grazie alla specializzazione che possono offrire le scuole superiori e università. È quanto emerge da una recente analisi che l’Istituto Tutela Grappa del Trentino ha compiuto sui propri associati, 28 di cui 21 distillatori diretti, il resto imbottigliatori. «Non ci stupisce molto il dato in realtà – commenta il presidente dell’Istituto, Beppe Bertagnolli (nella foto) – perché negli ultimi anni abbiamo assistito da una parte a un graduale ritorno in azienda di giovani leve, dall’altro una richiesta di lavoro sempre maggiore da parte di giovani diplomati o addirittura laureati in discipline enologiche e chimiche, pronti a mettersi alla prova all’interno delle nostre distillerie». Quindi, se fare grappa richiede ancora maestrie che si rifanno inevitabilmente al passato, i giovani impiegati delle imprese trentine hanno saputo investire anche sulla comunicazione moderna: da una parte l’alambicco, dall’altra lo smartphone e i social network. L.T.

VINICOLA SERENA: 135 ANNI DI ATTIVITÀ SOSTENUTI DALLA QUALITÀ - 01/05/2016
135 anni di storia, sette diverse etichette, una solida reputazione nel mondo dell’Horeca: alla 50a edizione di Vinitaly Vinicola Serena si è presentata come una delle più importanti realtà del mondo vinicolo nazionale. Forte di una posizione di leadership nel settore del vino in fusti, dove recentemente ha presentato i nuovi fusti One Way, e altrettanto forte di oltre 18 milioni di bottiglie vendute nel 2015 (delle quali 14 milioni erano di prosecco Docg e Doc), Vinicola Serena crede in una visione ampia e organica del mercato. Ville d’Arfanta, come novità assoluta per Vinitaly, propone il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Brut Millesimato 2015; a seguire, un Prosecco Doc Treviso Extra Dry Millesimato 2015, un Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg fermo e un Cabernet Piave Doc. Altra grande novità presentata al Vinitaly sono stati gli Champagne di De Vilmont, unico champagne Premier Cru di proprietà di un’azienda italiana, con le sue quattro proposte in versione bouteille da 0,75L e le tre magnum (Brut Grand Réserve Premier Cru, Brut Blanc de Blancs e la Cuvée Prestige Brut Millésime) e il Bianco Spumante Gran Cuvée, elegantemente vestito con sleeve creata in esclusiva da Sam Torpedo, prodotta in edizione limitata e presentata in esclusiva al salone. Al Vinitaly Vinicola Serena ha introdotto anche i nuovi fusti One Way, realizzati in materiali riciclabili, che presentano forme e dimensioni capaci di rivoluzionare la logistica e lo stoccaggio. L.T.

ACQUA VALVERDE E CHIC PER L’ECCELLENZA DELL’ALTA CUCINA - 01/05/2016
Acqua Valverde consolida la collaborazione con l’Associazione CHIC - Charming Italian Chef, che dal 2009 riunisce alcuni tra i più importanti professionisti dell’alta cucina italiana: 104 tra cuochi e ristoratori di cui 96 in Italia e 8 all’estero. La collaborazione nasce da una profonda sinergia basata sulla condivisione di valori comuni, come l’attenzione nei confronti dell’alta cucina, la passione per il cibo di qualità e l’interpretazione creativa di semplici ingredienti. In occasione del congresso nazionale tenutosi a fine marzo a Mantello (So), CHIC ha presentato la sua guida dei ristoranti 2016/2017, 9 nuovi soci e il calendario di eventi e nuovi progetti. Valverde sarà partner ufficiale di CHIC per tutto il 2016 legandosi a una serie di attività dell’associazione volte a valorizzare la grande tradizione culinaria italiana. Due sono le iniziative che Valverde accompagnerà con il suo inconfondibile design e le sue caratteristiche organolettiche e che faranno vivere l’esperienza della cucina e del cibo come momento di condivisione in un costante dialogo e confronto tra gli chef: “Cene Chic: la grande cucina come arte dell’incontro”, un circuito di cene esclusive dedicate a tutti gli appassionati gourmand o aspiranti tali’ e l’innovativo circuito B2B “In The Kitchen Tour: la Jam session con gli Chef gira l’Italia”. Il tour di eventi ideati da CHIC rappresentano per Valverde un’importante opportunità per rafforzare il suo legame con l’alta cucina ed essere protagonista, attraverso l’associazione, delle tavole dei migliori ristoranti d’Italia. L.T.

UN PATTO FRA LE ISTITUZIONI E GLI CHEF PER PROMUOVERE E VALORIZZARE LA CUCINA ITALIANA DI QUALITÀ ALL’ESTERO - 01/05/2016
Siglato alla Farnesina il Primo Protocollo dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Paolo Gentiloni, dal Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Maurizio Martina e dal Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Stefania Giannini, che prevede un articolato piano d’azione per promuovere i prodotti e la cucina italiana all’estero. L’iniziativa, di grande respiro, si inserisce nel quadro del “Food act” e vuole amplificare l’esperienza di Milano Expò 2015, in collaborazione con MISE, ICE-Agenzia e CONI, ma soprattutto, attraverso un’intesa istituzionale di grande rilievo, mira a sviluppare insieme a celebri chef italiani e alle rappresentanze di 16.000 professionisti della Federazione Italiana Cuochi un piano di penetrazione organico e incisivo sui mercati esteri. La cucina, le grandi competenze dei suoi operatori e i prodotti alimentari italiani sono stati e restano infatti veri indicatori del nostro stile di vita e del nostro saper fare. I cuochi professionisti saranno pertanto il volano per esibire l’enorme patrimonio gastronomico e agroalimentare del nostro paese, anche attraverso istanze formative che trasferiscano a chi ancora lo conosce superficialmente il nostro know how. All’evento, seduti attorno a un unico tavolo insieme alle istituzioni, ambasciatori dei Paesi G20 ed enti della cultura e dell’economia, ma insieme a loro, le più alte rappresentanze della Federazione Italiana Cuochi e molti degli chef più apprezzati nel panorama italiano e internazionale. L.T.

SANTA MARGHERITA GRUPPO VINICOLO CHIUDE IL BILANCIO IN POSITIVO - 01/05/2016
Continua l’espansione di Santa Margherita Gruppo Vinicolo nei mercati internazionali. Il rendiconto dell’esercizio 2015 registra, ancora una volta, un segno “più”: le vendite sono cresciute complessivamente del 7,3% in valore e del 3,1% in volume attestandosi rispettivamente a 118,1 milioni di euro e a 19,1 milioni di bottiglie vendute in 85 Paesi del mondo confermando la propria crescita che dal 2012 a oggi ha visto il valore del fatturato incrementare del 19%. «Il dato è ancora più lusinghiero – sottolinea Gaetano Marzotto, presidente di Santa Margherita – se consideriamo il “peso” del mercato italiano che è cresciuto in valore del 7,5% (a fronte di un più 1% del Pil nazionale)». A crescere, oltre a quello italiano, sono tutti i mercati mondiali: l’incremento maggiore si registra in Canada e nell’area Caraibica con un +16,5%. Per il Canada, in modo particolare, si tratta della conferma di un feeling crescente basato sul forte impegno per la sostenibilità ambientale. Interessante resta la proiezione nei mercati asiatici: Australia, Giappone e Cina con una crescita del 6,5% mentre positivi incrementi si registrano nel mercato europeo, soprattutto Regno Unito, Germania e Svizzera. Un discorso a parte meritano gli Stati Uniti, tradizionalmente il principale mercato di riferimento per Santa Margherita Gruppo Vinicolo. Dal primo gennaio di quest’anno è inoltre operativa la società d’importazione e distribuzione Santa Margherita USA Inc. con sede a Miami. L.T.

CON IL THÈ VERDE ALOE DI SAN BENEDETTO VINCI LE HAWAII! - 01/05/2016
Thè San Benedetto lancia “Aloha Aloe, un’isola di relax un mare di premi”, il nuovo concorso pensato per regalare ai suoi consumatori benessere e divertimento nel luogo esotico per eccellenza. Grazie al Thè Verde Aloe, infatti, tra i tanti premi in palio i partecipanti potranno vincere un favoloso soggiorno alle Hawaii; il progetto è stato realizzato con la collaborazione dell’experience agency Inventa TRO. Partecipare è semplice: dall’1 aprile al 30 settembre basterà acquistare almeno una bottiglia di Thè Verde San Benedetto, comunicare i dati di acquisto collegandosi al sito www. alohaaloe.it o mandare un sms al 339 9950044 o chiamare lo 02 37057760. Ogni giorno verrà estratto un kit di prodotti di cosmesi naturale OMIA a base aloe, mentre ogni mese si potrà vincere un buono viaggio di 500€ spendibile su Turisanda.it. L’estrazione finale premierà il vincitore con un fantastico viaggio Hotelplan di due settimane, per due persone, in California e nelle isole Hawaii. È previsto inoltre per tutti i consumatori San Benedetto uno sconto del 6% disponibile subito sul sito www.alohaaloe. it sull’acquisto di uno dei viaggi proposti su www.turisanda.it. In più con l’opzione “Member get Member” tutti gli utenti del canale web potranno segnalare l’iniziativa ai propri amici, invitandoli a iscriversi; per ogni amico iscritto l’utente guadagnerà un’ulteriore possibilità di essere estratto per il super premio finale. Oltre ai flash promozionali, la pubblicità sarà veicolata su www. sanbenedetto.it, www.thesanbenedetto. it, sul nuovo portale www.alohaaloe. it, sui siti Partners (Hotelpan, Turisanda, Omia), oltre che sulla pagina Facebook e Instagram ufficiale di San Benedetto. L.T.

VITICOLTORI PONTE E CIPRIANI INSIEME PER IL BELLINI - 01/05/2016
Dopo la collaborazione tra Viticoltori Ponte e il Teatro La Fenice per la creazione della linea di vini di alta gamma con il marchio del teatro veneziano, ecco che il legame con Venezia è nuovamente la cornice di un secondo accordo. Ci sono voluti mesi di studi e di assaggi, seguiti personalmente da Arrigo Cipriani, per trovare la formula più equilibrata del prestigioso cocktail a base di succo di pesca bianca e per ideare un packaging di grande impatto che richiamasse inequivocabilmente il mondo Cipriani. E il debutto ufficiale è avvenuto a Verona in occasione del Vinitaly. Il Bellini è un cocktail inventato da Giuseppe Cipriani, padre di Arrigo, titolare del mitico Harry’s Bar di Venezia nel 1948 ed ebbe presto un successo dirompente in tutto il mondo. L’alleanza produttiva e commerciale fra Viticoltori Ponte e Cipriani è frutto di un’attenta ricerca da parte di Arrigo Cipriani per trovare un interlocutore che fosse espressione della medesima visione e comune identità di valori e potesse garantire una capacità produttiva di altissimo livello e di assoluta costanza qualitativa. L.T.

DISTILLATI ‘MADE IN ITALY’ A MILANO - 01/05/2016
Una serata di degustazione del tutto particolare, quella del 22 marzo scorso a Milano: in una sede originale, la sala Sisal Wincity di piazza Diaz, quattro grappe autentiche, scelte dalla gamma Marzadro. Con una sorpresa: l’abbinamento, inconsueto quanto piacevole, dei diversi distillati ad altrettanti stuzzicanti piccoli assaggi gastronomici. Le quattro grappe proposte, fanno parte della produzione tradizionale trentina Marzadro, azienda familiare che da tre generazioni rappresenta l’eccellenza regionale nella tipica distillazione con sistema discontinuo a bagnomaria. Anfora, ultima nata in casa Marzadro, è una grappa unica, in quanto invecchiata in contenitori di terracotta; Le Diciotto Lune, prodotto di punta della distilleria, è una grappa stravecchia di vinacce trentine, affinata 18 mesi in botti di rovere, ciliegio, frassino e acacia; Giare Amarone proviene dall’omonimo monovitigno, e viene invecchiata 36 mesi in botti di rovere; Camilla è un’infusione di camomilla trentina in grappa. L’incontro con questi distillati, espressione genuina e originale del ‘made in Italy’, ha permesso di apprezzare il gusto e la versatilità che la grappa può portare, se proposta con creatività e passione. L.T.

FANTA APRE IL 2016 ALL’INSEGNA DELL’INNOVAZIONE - 01/05/2016
Fanta Aranciata, la più famosa bevanda gassata con succo di arance 100% italiane, annuncia diverse novità. La prima grande rivoluzione del 2016 riguarda il lancio, a partire da aprile e su tutto il territorio nazionale, di una bottiglia in PET, fortemente distintiva e dal packaging asimmetrico, definita “slider”. La nuova silhouette presenta, nella parte inferiore, un “twist” (torsione) che garantisce maggiore visibilità, mentre il tappo evidenzia la produzione interamente italiana della bevanda. La bottiglia slider sarà presente nei formati da 1,5 L, 1 L e 0,5 L in tutte le varianti di Fanta, compresa la novità Limone e Fiori di Sambuco. Il nuovo gusto sarà disponibile fino a marzo 2017, in bottiglia PET da 1,5 L e da 500 ml. Contestualmente, Fanta si reinventa e cambia identità grafica su tutti i formati con un nuovo logo dai tratti grafici più decisi e moderni. Il lancio sarà arricchito da un piano integrato di marketing che prevede promozioni in-store, un’attivazione social sui canali di Fanta e due spot televisivi. L.T.

Pagine totali: 68 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 ]