English

TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2015 vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


DANONE E NESTLÉ WATERS LANCIANO NATURALL BOTTLE ALLIANCE - 03/05/2017
Le due aziende leader nel settore delle acque in bottiglia al mondo Danone e Nestlé Waters (presente in Italia attraverso il Gruppo Sanpellegrino) hanno unito le forze con ORIGIN Materials, un’azienda biotech con sede a Sacramento, in California, costituendo NaturALL Bottle Alliance. Insieme, i tre partner puntano a sviluppare e a commercializzare una bottiglia in plastica PET di origine bio, realizzata al 100% con risorse sostenibili e rinnovabili. Il progetto utilizza materie prime a biomassa, come il cartone usato e la segatura, per non sottrarre risorse o terreni destinati alla produzione alimentare per il consumo umano o animale. La tecnologia rappresenta una vera e propria innovazione scientifica per il settore e la sinergia tra i partner punta a renderla disponibile a tutta l’industria food&beverage. Un’alleanza per accelerare lo sviluppo delle bottiglie create utilizzando al 100% risorse rinnovabili. «Il nostro obiettivo è consolidare un’economia circolare nel settore del packaging partendo da materiali sostenibili, per dare una seconda vita a tutti i tipi di plastica – spiega Frederic Jouin, Direttore Ricerca & Sviluppo per i materiali plastici di Danone –. Crediamo che sia, infatti, possibile sostituire i materiali fossili tradizionali con confezioni ‘bio’ create con materiali sostenibili. Grazie a questa sinergia e all’unione delle nostre rispettive esperienze e risorse, NaturALL Bottle Alliance potrà muoversi più velocemente nello sviluppo di plastica PET 100% rinnovabile e riciclabile, su scala commerciale».

GOURMET ITALIA LANCIA M’AMA - 03/05/2017
Gourmet Italia, società del Gruppo Dr. Schär, presenta le sue due nuove linee di piatti pronti surgelati a marchio M’Ama: i Classici Italiani, che ripropongono specialità della tradizione regionale italiana, e i Nuovi Sapori, etnici di tendenza e ricette di chiara ispirazione internazionale, volti a soddisfare le esigenze alimentari di tutti con proposte equilibrate, anche vegetariane e senza glutine. I piatti a marchio M’Ama sono il frutto di un bilanciamento tra sapore, genuinità, naturalità e varietà e nascono dall’idea di voler esaltare “il buon senso della cucina della mamma” con un tocco di moderna innovazione. Il marchio Gourmet Italia è da sempre sinonimo di raffinata artigianalità del gusto, di rispetto della cucina classica italiana, di capacità di innovazione e di estrema attenzione nella selezione di ingredienti freschi e genuini. Il risultato è un prodotto surgelato che richiama l’amore e il sapore della cucina di casa che è pronto in tavola in soli pochi minuti. Tutta la bontà e la genuinità dei prodotti di Gourmet Italia infatti è racchiusa con M’Ama in monoporzioni surgelate pronte al consumo, per assecondare i tempi di una generazione in continuo movimento, mantenendo alta la qualità. Società del Gruppo Dr. Schär, Gourmet Italia è specializzata nella produzione di piatti pronti surgelati distribuiti in Italia e all’estero e destinati ai canali di vendita Horeca, come bar, tavole calde, alberghi e autogrill e alla Gdo.

PURO UPSTREAM: L’ORIGINE DEL GUSTO - 03/05/2017
A tre anni dal lancio del salmone affumicato, ecco che l’azienda parmigiana Upstream si presenta sul mercato con un nuovo straordinario prodotto destinato alla ristorazione: Puro, il salmone fresco di Upstream. Rispetto al salmone fresco, Puro Upstream vuole essere qualcosa di diverso. Innanzitutto è una materia prima sana, completamente priva di antibiotici, OGM, coloranti, ormoni e pesticidi, che nasce, cresce e vive nelle acque fredde e incontaminate del Nord Atlantico vicino all’Islanda. Puro è un salmone che si muove molto e si nutre solo di alimenti naturali. Per questo le sue carni sono compatte, magre, senza evidenti venature di grasso, hanno un bel colore rosato (non dovuto a coloranti) e sono ricche di preziosi Omega-3. Altro fattore molto importante è il controllo dell’intera filiera da parte di Upstream. Il salmone una volta pescato, viene eviscerato e sfilettato manualmente e immediatamente abbattuto pre-rigor mortis. Questo passaggio è fondamentale per garantire la massima sicurezza igienico-sanitaria del prodotto. Una volta rigenerato infatti il Puro è alla stregua di prodotto fresco, pronto (e sicuro) per essere utilizzato sia crudo che cotto. La sua estrema versatilità in cucina lo rende un ingrediente straordinario, che necessita solo di una dose di creatività da parte dello chef per renderlo ancora più buono.

SIGLATO NUOVO ACCORDO SCF - FIPE PER LA DIFFUSIONE DI MUSICA REGISTRATA NEI PUBBLICI ESERCIZI - 03/05/2017
Nuovo importante accordo per SCF Italia, siglato con FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) e relativo alla diffusione di musica registrata presso i pubblici esercizi. L’intesa determina una fondamentale semplificazione per gli esercizi coinvolti, uniformando i criteri per il calcolo delle tariffe SCF per i diritti connessi a quelle SIAE per il diritto d’autore e aggiungendo la possibilità di attivare o rinnovare gli abbonamenti per la musica d’ambiente tramite il “Portale Musica d’Ambiente”. Gli esercenti potranno così provvedere in un’unica soluzione al versamento dei compensi SCF e SIAE, in pochi click e con una procedura semplificata. La possibilità di attingere a un repertorio musicale estremamente vasto e di qualità determina sicuramente un fattore di attenzione e cura verso la propria clientela. Lino Enrico Stoppani, Presidente FIPE, ha dichiarato: «FIPE ha accolto positivamente questo accordo, che uniforma i criteri per il calcolo delle tariffe SCF a quelle SIAE, perché la musica trasmessa in un locale rappresenta un elemento differenziante nonché un parametro di scelta importantissimo per i consumatori».

ACQUA MINERALE SAN BENEDETTO PRIMA NEL BEVERAGE ANALCOLICO IN ITALIA - 03/05/2017
Acqua Minerale San Benedetto conquista un nuovo successo, attestandosi come l’azienda con la più alta reputazione nel settore beverage analcolico in Italia. A dirlo è l’annuale Reputation Study 2017, ovvero la classifica di Reputation Institute, leader a livello globale nella misurazione e gestione della reputazione aziendale, ideatore della misurazione RepTrak@ attraverso cui ogni anno viene realizzato il Global RepTrak100, il più importante studio annuale sulla reputazione delle top 100 aziende del mondo. Il modello RepTrak misura la percezione del pubblico in relazione alle principali aziende del mondo, su 7 dimensioni razionali che rappresentano la chiave per la valutazione della reputazione: prodotti e servizi, innovazione, ambiente di lavoro, governance, responsabilità sociale e ambientale, leadership e performance. Rispetto a tali parametri, Acqua Minerale San Benedetto ha ottenuto uno score reputazionale pari a 74,4, un dato di grande successo che ha permesso all’azienda di piazzarsi al primo posto nel proprio settore di riferimento: il beverage analcolico. «Siamo orgogliosi di poter accogliere questo nuovo riconoscimento – ha detto Enrico Zoppas, Presidente di Acqua Minerale San Benedetto – che conferma la fiducia che i consumatori continuano a riporre in noi, nei nostri prodotti e soprattutto nei nostri valori».

SANT’ANNA PRESENTA LA NUOVA LINEA KARMA - 03/05/2017
Avere un “karma positivo” è diventato un modo di dire comune per sottolineare come un’azione positiva generi sempre una o più reazioni positive. Acqua Sant’Anna ha dedicato una nuova linea di bevande fondata su questo principio: bevi bene e fai del bene a te stesso. La nuova linea Karma di Sant’Anna si compone di tre prodotti: Karma Verde, Karma Giallo e Karma Rosso. Non semplici bevande, ma veri e propri alleati di benessere che uniscono alle proprietà dell’Acqua Sant’Anna uno speciale mix di ingredienti vegetali e frutta, sapientemente dosati per dare vita a una bevanda buona, dissetante e in grado di soddisfare precise esigenze di salute e benessere. Queste bevande, oltre a offrire tutte le importanti proprietà benefiche della frutta e della verdura, sfruttano il loro colore per stimolare uno specifico chakra, ovvero uno dei centri di energia presenti nel nostro corpo. Nasce così una bevanda unica, che fa bene al corpo e contemporaneamente all’anima. Karma Verde è ispirato al 4° chakra Anahata, connesso all’empatia e all’espansione dell’amore. Per armonizzare il 4° chakra, è importante concentrarsi sul colore verde. Così per la bevanda si è creato un delicato mix di succo di frutta e verdure dal colore verde, in acqua Sant’Anna: Mela, Cetriolo, Carciofo e Zenzero; ingredienti che svolgono anche un’importante funzione depurativa per l’organismo. Karma Giallo è ispirato al 3° chakra Manipura, connesso all’ottimismo e allo sviluppo del potere personale. Qui ci si è concentrati sul colore giallo. È nata così una bevanda a base di un delicato mix di succo di frutta e verdure gialle in acqua Sant’Anna: Ananas, Zucca, Aloe vera e Salvia; ingredienti che svolgono anche un’importante funzione dimagrante e digestiva. Karma Rosso è ispirato al 1° chakra Muladhara, connesso alla stabilità e alla gioia di vivere il proprio radicamento. In questo caso ci si è concentrati sul colore rosso ed è stata creata una bevanda a partire da un mix di succo di frutta e verdure rosse in acqua Sant’Anna: Pomodoro, Arancia Rossa e Basilico; gli ingredienti svolgono un’importante funzione antiossidante. Le bevande della nuova Linea Karma, senza glutine e senza conservanti, sono disponibili nella bottiglia da 50 cl e nel pratico bicchierino da portare sempre con sé.

ALIMENTARE: NASCE L’UNIONE ITALIANA FOOD - 03/05/2017
Valorizzare e tutelare i prodotti simbolo dell’alimentare italiano, vincere le nuove sfide del mercato globale, scrivere il futuro del cibo italiano nel mondo. È questa la mission dell’Unione Italiana Food, la più grande associazione di settore per l’alimentare in Europa, che vede come Presidente Paolo Barilla (Barilla SpA), mentre il Vice Presidente è Marco Lavazza (Luigi Lavazza SpA). Unione Italiana Food nasce dalla collaborazione di due fra le più rappresentative associazioni di categoria dell’alimentare italiano, AIDEPI (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane) e AIIPA (Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari). Rappresenta 450 imprese di oltre 20 settori merceologici e circa 800 brand che finiscono sulle tavole degli italiani e degli amanti del cibo italiano di tutto il mondo. Le aziende appartenenti sono grandi marchi e PMI radicate sul territorio, che rappresentano tantissimi prodotti, tra i quali anche tanti simboli delle eccellenze italiane. «La creazione dell’Unione Italiana Food – spiega il neo Presidente Paolo Barilla – è un traguardo storico. Uniamo le nostre forze nel pieno rispetto delle nostre diverse identità aziendali e merceologiche e sulla base di un comune sistema di valori. Questo ci permetterà di condividere competenze e fare passi in avanti su temi strategici per il nostro settore». Mentre Marco Lavazza, Vice Presidente dell’associazione aggiunge: «I punti di forza dei prodotti italiani rappresentano un valore estremamente prezioso per il mercato globale (…). Una delle prerogative di Unione Italiana Food sarà il supporto alle aziende italiane nelle strategie di export, perché siano sempre più incisive e valorizzate all’estero».

LEVICO ACQUE PRESENTA LA SUA PRIMA LIMITED EDITION NATA IN COLLABORAZIONE CON ARTE SELLA - 03/05/2017
Levico Acque ha presentato la speciale linea per la ristorazione dedicata all’Arte della Leggerezza, un’iniziativa nata in collaborazione con Arte Sella. Disponibili in edizione limitata, le bottiglie di casa Levico presentano un layout unico, che integra il particolare design dell’etichetta forata con due opere dell’eccellenza artistica trentina. Sulla bottiglia di acqua naturale è possibile ammirare l’opera dal titolo 0121-1110=115075 di Lee Jaehyo: un’installazione del 2015 che rappresenta un invito a osservare il paesaggio che si schiude dentro la sua raggiera. Un’opera storica del 2008, Le Soleil di Francois Lelong, impreziosisce invece l’etichetta dell’acqua frizzante. Entrambe le opere abbracciano il caratteristico foro dell’etichetta di Acqua Levico: una fusione totale fra due eccellenze trentine. Attraverso questa iniziativa Levico vuole comunicare proprio il suo impegno verso il territorio e verso l’ambiente. Con le speciali etichette Arte Sella saranno messe in commercio 300mila bottiglie che raggiungeranno i migliori ristoranti, hotel e locali di tutta Italia. Levico Acque è sponsor ufficiale di Arte Sella dal 2014.

COL VETORAZ TRA BOLLICINE, GOLOSI ABBINAMENTI E BRINDISI - 03/05/2017
La 51a edizione di Vinitaly è ormai alle spalle e Col Vetoraz ha affrontato le intense giornate veronesi con le sue proverbiali bollicine superiori. L’evento ha visto quest’anno il ritorno dello chef stellato Enzo De Prà del Ristorante Dolada di Plois di Pieve d’Alpago (Bl), considerato un vero fuoriclasse e un geniale interprete del territorio. Per il consueto appuntamento con la stampa, lo chef bellunese ha presentato una originale trilogia di ‘Pasticcini non Pasticcini’ creata per l’occasione, osando un abbinamento inusuale con il Valdobbiadene Docg Prosecco Superiore di Cartizze, il vino che incarna la massima espressione della denominazione. In particolare lo chef ha scelto il biscotto al “Fegato Grasso” dal gusto delicato per l’abbinamento con il Valdobbiadene Docg Spumante Superiore di Cartizze, solitamente pensato come vino da fine pasto. Non sono inoltre mancate le visite di amici speciali, come quella dei campioni del ciclismo internazionale Alessandro Ballan, Matteo Tosatto, Marco Bandiera, del grande Francesco Moser. Come ogni anno alla postazione di Col Vetoraz erano disponibili in degustazione anche gli altri spumanti della gamma, ognuno dei quali capace di esprimere il grado più elevato di eccellenza all’interno della Docg, nella quale l’azienda continua a detenere un primato per l’alto livello qualitativo.

COCA-COLA RACCONTA IL SUO IMPATTO ECONOMICO E OCCUPAZIONALE IN ITALIA - 03/05/2017
Coca-Cola è una realtà di primo piano in termini di risorse generate nel sistema economico italiano e contribuisce a creare occupazione partecipando attivamente allo sviluppo del Paese. È quanto emerge dalla ricerca commissionata da Coca-Cola HBC Italia, e realizzata da SDA Bocconi School of Management, sull’impatto economico e occupazionale di Coca-Cola nel Paese relativo al 2015. Alla conferenza stampa di presentazione è intervenuto Fabrizio Perretti professore dell’Università Bocconi e autore della ricerca, Giangiacomo Pierini, Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione Coca-Cola HBC Italia e Cristina Broch, Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione Coca-Cola Italia. Lo studio ha preso in esame il mondo Coca-Cola – presente in Italia con 4 società – e offre un’analisi dell’impatto economico di Coca-Cola nel Paese distinguendo tre principali attori: Stato (imposte e contributi versati), Imprese (acquisti di beni e servizi e investimenti di beni materiali) e Famiglie (salari e stipendi erogati ai dipendenti). La rilevazione dell’impatto occupazionale è stata condotta distinguendo tra impatto diretto, riferito al numero di dipendenti presso gli stabilimenti e le sedi di Coca-Cola, e impatto indiretto, riferito al numero di dipendenti riconducibili alle filiere in cui l’azienda opera. «La ricerca di SDA Bocconi – ha commentato Giangiacomo Pierini – è una conferma del ruolo cruciale di Coca-Cola all’interno del tessuto economico nazionale».

Pagine totali: 60 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 ]