English

TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2015 vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


GLI ANNUAL REPORTS DI DRINKS INTERNATIONAL CONFERMANO LA CRESCITA DI COMPAGNIA DEI CARAIBI - 08/03/2017
Il magazine britannico Drinks International ha pubblicato i suoi attesissimi Annual Report, le classifiche dei distillati più apprezzati dai migliori bartender del mondo. I Report 2017, calcolati sui risultati dell’anno precedente, sono costituiti dalle top-ten dei Best Selling Brands, basate sulle vendite e sul grado generale di apprezzamento dei barman e dei Top Trending Brands. Nel Report dedicato ai Rum, Compagnia dei Caraibi posiziona nelle primissime posizioni due dei suoi brand di maggior prestigio. Plantation, distillato caraibico declinato in una varietà di referenze che lo rende uno dei rum più versatili sul mercato, a dominare entrambe le top-ten e Rum Diplomatico, che consolida la sua presenza posizionandosi al quinto e al quarto posto. Anche in uno dei mercati più complessi, Compagnia dei Caraibi dimostra di aver puntato sul brand giusto con Gin Mare che conferma il suo grande anno, che presidia entrambe le classifiche. Così come, nella sezione dedicata alla vodka, si dimostra scelta illuminata quella di Tito’s, vodka americana prodotta nella prima distilleria legale del Texas, che rientra sul gradino più basso del podio nei Top Trending Brands. Ancora, il cognac Pierre Ferrand, si conferma ai vertici delle classifiche (1°BSB, 2°TTB), mentre Ilegal Mezcal, distillato di sole Agave Espadin, irrompe per il primo anno al secondo posto nei Best Selling Brand. Infine, nelle classifiche delle toniche pensate per la mixologia, 1724 ed East Imperial iniziano a posizionarsi stabilmente in entrambe le classifiche. I risultati ottenuti dall’azienda confermano l’importanza dello scouting in questo settore e quanto la ricerca dei migliori prodotti possa essere la chiave per conquistare la leadership nella distribuzione di spirits di alta qualità.

LAVAZZA A SIGEP 2017: QUALITÀ E SOSTENIBILITÀ AL CENTRO DELL’OFFERTA FOOD SERVICE - 08/03/2017
Qualità ed esperienza sul caffè caratterizzano da più di 120 anni il Dna di Lavazza: questo spiega la partecipazione dell’azienda all’edizione 2017 del Sigep di Rimini, svoltasi dal 21 al 25 gennaio scorsi. Lavazza quest’anno si è presentata in fiera con due stand: quello principale ha ospitato l’intera offerta di prodotto per il canale Food Service, attraverso corner dedicati alle proposte specifiche per Bar, Ristoranti e Hotel. Qui Lavazza ha presentato una nuova referenza che soddisfa la tendenza al biologico: “Alteco Premium Blend”, pregiata miscela delle migliori arabiche di montagna e di robuste selezionate coltivate in aree incontaminate. Lavazza inoltre ha proposto la special edition di “Kafa”, un’esclusiva monorigine di qualità che nasce nella foresta etiope, che si caratterizza per l’evoluzione del profilo sensoriale e per l’elegante packaging dal design distintivo. Nello stand principale, disponibili anche la gamma espresso Professional e le selezioni di 32 gusti di cioccolata Eraclea, le bevande Orzo e Ginseng, la Crema al Caffè, le granite, lo yogurt Yoclea e la selezione di tea Whittington. Nel secondo stand sono invece protagoniste le pregiate miscele “¡Tierra! Origins” e qui l’azienda ha proposto ai visitatori un viaggio esperienziale con il Training Center Lavazza e i baristi professionisti. Al Sigep infine Lavazza ha annunciato che, anche per il 2017-18, sarà main partner di “Barista & Farmer”, talent show dedicato alla promozione e alla cultura del caffè di eccellenza.

PERONI SENZA GLUTINE SUL PODIO DEL WORLD GLUTEN FREE BEER AWARD - 08/03/2017
Nell’ambito della seconda manifestazione Beer Attraction di Rimini si è tenuta la quarta edizione del “World Gluten Free Beer Award” (WGFBA 2017) che ha visto salire sul podio Peroni Senza Glutine, classificata prima tra le lager della sua categoria. La giura del WGFBA 2017 ha infatti assegnato il secondo premio a livello mondiale alla gluten free della Famiglia Peroni nella categoria A, ossia rivolta alle birre a bassa e alta fermentazione e a bassa gradazione alcolica (<5,5%). La Gluten Free di Birra Peroni si conferma quindi la prima birra italiana senza glutine, non solo in termini di gusto, ma anche in termini di quota di mercato. Infatti, anche nel 2016, si è attestata leader nel mercato delle birre senza glutine in Italia (certificazione IRI). A ritirare il premio Giovanni Battista Morlino, Brewing Manager di Birra Peroni, che ha dichiarato: «Ogni passo del processo produttivo di Peroni Senza Glutine è rigoroso, per garantire un contenuto di glutine inferiore a 10ppm e mantenere il gusto rotondo e bilanciato della birra che, da 170 anni, accompagna le tavole italiane. Perfetta per chi deve rinunciare al glutine ma non al gusto di una buona birra in compagnia».

L’AZIENDA PERSIANI COMPIE 40 ANNI - 08/03/2017
Lo scorso 1° dicembre, allo Château Monfort di Corso Concordia, a Milano, l’azienda Persiani ha festeggiato i suoi 40 anni con una degustazione dell’olio nuovo cui è seguito un aperitivo accompagnato da specialità abruzzesi. La serata è iniziata con la degustazione dell’olio nuovo guidata dall’esperto oleologo Luciano Pollastri con la presenza di Helvia e Mattia Persiani. L’Azienda Persiani di Atri (Te) produce quattro tipi di olio biologico: il Pretuziano delle Colline Teramane Dop, le due monocultivar Dritta e Leccino e il blend San Martino. Dal 2011 l’olio Persiani fa parte dei Grand Crus di Oliviers & Co, azienda francese considerata l’olimpo degli oli di eccellenza. Nel 1976 Mattia Persiani, professore alla facoltà di Giurisprudenza della Sapienza di Roma, e la moglie Helvia comprano e ristrutturano totalmente un’antica casa di campagna, ricavandone il relais Casa del Gallo, oggi a disposizione degli amanti della natura e della tranquillità. Inizia così un percorso fondato da un legame stretto con la natura e la volontà di realizzare un progetto secondo i principi dell’agricoltura biologica. Oggi l’azienda si estende su 21 ettari con 4250 ulivi e l’obiettivo è stato raggiunto: tutti gli oli sono certificati in agricoltura biologica secondo il regolamento CEE n. 2092/91 (controllo e certificazione di CCPB - IT BIO 009 MIPAF – Operatore di controllo B Y 64).

MARCO POIDOMANI CAMPIONE ITALIANO BARISTI DI COFFEE IN GOOD SPIRITS 2017 - 08/03/2017
Marco Poidomani si è aggiudicato il titolo di campione italiano di Coffee in Good Spirits 2017, la gara nazionale di drink a base di caffè promossa da SCA (Speciality Coffee Association) tenutasi lo scorso 25 gennaio a Rimini, in occasione del 38° Sigep. Marco Poidomani, trainer SCA e responsabile di Moak People Training, la scuola di formazione del gruppo Moak, ha ottenuto il primo posto con il suo Irish Coffee – a base di caffè espresso, whisky Akashi, zucchero estratto dall’uva e una crema di panna biologica tedesca – e con la preparazione di due bevande alcoliche, a base di caffè estratto con metodo Chemex, cardamaro, zucchero estratto dal mandarino, marmellata di more, gocce di radice hang jin root, proveniente dal Monte Giallo in Cina e infusione di thè bianco. Un’esecuzione impeccabile nella tecnica e nell’equilibrio sensoriale che nei soli 8 minuti richiesti dalla competizione gli ha permesso di arrivare davanti gli altri quattro baristi in gara per la finale. Marco Poidomani, 41 anni siciliano di Modica, ha iniziato la sua carriera giovanissimo per poi specializzarsi nel tempo seguendo vari corsi di formazione: Barman AIBES (Associazione Italiana Barmen e Sostenitori), SCAE (Speciality Coffee Association of Europe). Poidomani rappresenterà l’Italia ai campionati mondiali della World Coffee in Good Spirit, il prossimo giugno a Budapest, che vedrà la partecipazione dei campioni nazionali provenienti da oltre 50 paesi del mondo.

AL VIA LA QUINTA EDIZIONE DEL PROGETTO “FABBRICHE APERTE” DI FONDAZIONE COCA-COLA HBC ITALIA - 08/03/2017
Riparte “Fabbriche Aperte”, il progetto ludico-educativo promosso da Fondazione Coca-Cola HBC Italia e patrocinato da Conai, il Consorzio Nazionale Imballaggi, che coinvolge alla sua quinta edizione 3 milioni di italiani, da febbraio a novembre 2017. Il progetto è rivolto alle scuole secondarie: per quelle di primo grado e per il biennio delle scuole di secondo grado il tema è “Acqua e riciclo a regola d’arte” un percorso artistico incentrato sull’importanza del riciclo delle principali tipologie di rifiuti e di un corretto utilizzo della risorsa idrica. Per le classi terze, quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado il tema è per la prima volta “A scuola di futuro”, a supporto dei percorsi di alternanza scuola-lavoro. Numerose le visite previste, fino a novembre, agli stabilimenti di Coca-Cola HBC Italia di Nogara (Vr), Oricola (Aq), Marcianise (Ce) e Rionero in Vulture (Pz). «Dal 2013 abbiamo ospitato circa 25mila studenti e siamo felici di accogliere nei nostri stabilimenti ragazzi che vogliono conoscerci» ha dichiarato Giangiacomo Pierini, Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione di Coca-Cola HBC Italia e Vicepresidente di Fondazione Coca-Cola HBC Italia. Oltre alle visite ai 4 impianti di produzione, 4.000 studenti saranno coinvolti direttamente nelle scuole attraverso eventi creativi, per realizzare con materiale di recupero un’installazione artistica sul tema della risorsa idrica; mentre altri 2.000 parteciperanno a laboratori interattivi. Alle scuole italiane aderenti saranno messi a disposizione 2.500 kit educativi da utilizzare durante le ore di lezione. Il progetto prevede infine una prova educativa, aperta a tutte le scuole del Paese, con la possibilità di vincere una borsa di studio per l’acquisto di materiali didattici. Per maggiori informazioni sul progetto: www.coca-colahellenic.it

HAUSBRANDT E RITZ SADDLER AL KAFEESIEDERBALL A VIENNA - 08/03/2017
Una cornice splendida, il palazzo imperiale Hofburg nel centro di Vienna, il Kaffeesiederball (Ballo dei Caffettieri), la più recente celebrazione della tradizione viennese delle caffetterie, sono gli ingredienti di una serata indimenticabile, che ha visto protagonisti Fabrizio e Cristina Zanetti (nella foto). La giovane coppia di imprenditori ha inaugurato il gran ballo, con un total look Ritz Saddler, indossando Fabrizio uno smoking dallo stile elegante, un perfetto outfit, grazie anche ai dettagli, con un tocco di ricercatezza. Affascinante, in una tuta color corallo, con un pantalone morbido, Cristina invece ha aperto le danze sulle note del classico valzer viennese. Al tavolo d’onore con Martino e Susanna Zanetti l’ambasciatore italiano a Vienna Sua Eccellenza Giorgio Marrapodi con la moglie, Marius e Marcello Demner e la famiglia Asburgo. Grazie alla famiglia Zanetti, che con i marchi Hausbrandt, Case Bianche e Tenuta Col Sandago è da anni main sponsor dell’evento, durante la serata gli ospiti hanno avuto modo di degustare i prodotti dell’azienda, presso i coloratissimi bar caffetteria allestiti all’interno del Palazzo Imperiale, resi di forte appeal grazie alla combinazione di tonalità calde e al tempo stesso delicate delle raffigurazioni dei quadri di Martino Zanetti. A Hausbrandt e alla famiglia Zanetti sono stati dedicati i due momenti più importati della serata: un Mambo ballato dalla Vienna State Ballet e il brano “je veux vivre” dall’opera “Romeo e Juliette” di Charles Gounod cantato dalla famosa soprano Hila Fahima.

LA CANTINA LE MANZANE PRESENTA IL “VINO DI MOZART” - 08/03/2017
Forte e passionale come il suo colore rosso granato intenso, caldo e avvolgente come il suo nuovo packaging. La cantina Le Manzane di San Pietro di Feletto (Tv) lancia sul mercato internazionale il Marzemino Vino Passito in una veste grafica completamente rinnovata. Ernesto, Silvana e Marco presentano ufficialmente l’ultima novità al Prowein (dal 19 al 21 marzo) e al Vinitaly (dal 9 al 12 aprile). Dalle terre del Prosecco Superiore, la famiglia Balbinot porta a Düsseldorf e a Verona questo nettare “gentile”, un rosso antico che trasuda storia e incarna la tradizione centenaria del territorio. L’ultima annata in cui la cantina Le Manzane ha prodotto il Marzemino è stata il 2009. Dopo una selezionata anteprima natalizia, le 4.300 bottiglie, saranno di nuovo disponibili, su prenotazione, per il settore Horeca. Il nuovo passito è un vino che scalda i cuori, ideale da sorseggiare in coppia o in compagnia della famiglia e di amici. Il viaggio sensoriale inizia dal nuovo packaging: la grafica è originale, ma al tempo stesso semplice e pulita. Le etichette sono realizzati in 3 diversi colori che richiamano i toni caldi del vino e della terra che lo ha prodotto. La fascetta e la ceralacca che sostituiscono la capsula testimoniano la manualità e garantiscono l’artigianalità del prodotto. Infine, con il suo elegante astuccio il passito diventa un regalo perfetto.

ADHOR PREMIA I PROTAGONISTI DEL PROGETTO LA BIRRA DEL CUORE - 08/03/2017
Anche l’iniziativa di marketing solidale di ADHOR La Birra del Cuore si è conclusa con successo: oltre 180 i distributori che hanno aderito e oltre 3.000 i locali in tutta Italia che hanno servito La Birra del Cuore. I fondi raccolti sono stati devoluti in parte all’A.R.M.R. (Associazione Ricerca Malattie Rare) e in parte a favore delle vittime del terremoto che ha colpito l’Italia Centrale il 24 agosto dello scorso anno. Durante la cena di gala, svoltasi in occasione dell’IHM a Roma dove erano presenti circa 800 distributori, Paola Giacchero, presidente di ADHOR, ha ringraziato le aziende Birra Peroni, Menabrea, Heineken, Theresianer, Carlsberg, Birra Castello, Radeberger QBA che hanno aderito con entusiasmo al progetto, consegnando una targa premio ai rappresentanti delle aziende presenti in sala.

FONTE PLOSE PRESENTA TEA COLLECTION BIOPLOSE - 08/03/2017
Al suo debutto a Beer Attraction Fonte Plose ha annunciato una grande sorpresa per gli operatori Horeca. Il 18 febbraio, primo giorno della manifestazione, ha infatti segnato il lancio ufficiale sul mercato della nuova Tea Collection BioPlose, una linea di thè freddi Bio in vetro ideata nello specifico per il canale bar. La Tea Collection nasce dall’evoluzione dei thè freddi Plose, rinnovati nel look e nel formato, con due nuovi gusti di tendenza. Lo rivela già un nome che evoca esclusività ed eccellenza, la Tea Collection BioPlose, che inaugura finalmente l’era di un thè freddo BIO certificato, di prima qualità, dissetante ma anche ricco di proprietà benefiche preservate dal confezionamento in bottigliette di vetro da 25cl. Un formato più capiente rispetto al precedente ma sempre ideale per essere servito monodose. I 5 thè della Tea Collection sono biologici certificati, contengono ingredienti provenienti da aziende selezionate e sono privi di conservanti e zuccheri aggiunti. Con la nascita della Tea Collection, ai tre precedenti gusti (Thè & Limone, Thè & Pesca, Thè Verde) si affiancano il Thè Bianco & Zenzero, con estratti di fiori di sambuco, e il Thè Bianco & Superfrutti. L’intento di stupire è esplicito anche nel design delle etichette, colorate e fresche, la cui grafica chiarisce al primo sguardo il fattore qualità BioPlose e il gusto del thè, con illustrazioni realizzate ad hoc con la tecnica di pittura digitale.

Pagine totali: 58 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 ]