English

TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2017Ó/></a>
            	<a href=vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


Heineken presenta la nuova bottiglia da 25 cl - 14/06/2011
La qualità di Heineken in un formato più piccolo, in grado di soddisfare nuove occasioni di consumo, in particolare l’aperitivo a casa. Sono queste le caratteristiche principali dell’innovativa bottiglia da 25 cl, che Heineken ha lanciato sul canale Modern Trade, a partire da aprile, per arricchire la propria gamma di offerta e conquistare così nuovi potenziali consumatori. Un piccolo formato, insomma, ma per grandi occasioni, come tutte quelle in cui è presente il brand Heineken. Si tratta di una lager, a bassa fermentazione, con una gradazione alcolica del 5 per cento in volume. Il prodotto è disponibile per i clienti nella confezione da 6 bottiglie.

Warsteiner lancia la nuova lattina dorata - 14/06/2011
Dalle passerelle tedesche agli scaffali dei mercati internazionali: Warsteiner lancia anche in Italia la nuova lattina per la referenza Warsteiner Premium Verum. La sua lucentezza dorata cattura l’occhio e il suo stile elegante rispecchia alla perfezione il posizionamento Premium e richiama il sapore esclusivo di questa Pilsner, prodotto per eccellenza dell’azienda. La nuova veste grafica è visibile sul mercato italiano a partire dall’inizio dell’estate 2011. «La nuova ed esclusiva lattina dorata aumenterà la visibilità a scaffale dei nostri prodotti, attirando l’attenzione e l’interesse dei consumatori, invitandoli a provare il gusto fine e la qualità superiore di Warsteiner Premium Verum» ha spiegato Silvia Serpelloni, brand manager di Warsteiner Italia. Con questa miglioria estetica, Warsteiner continua a rafforzare l’immagine Premium delle proprie referenze e sottolinea la strategia dell’azienda di posizionarsi nel mondo del design inteso come «modern class» e del life style. La nuova lattina dorata sarà disponibile nei formati di 33 cl. e di 50 cl., nonché nel fusto da 5 litri, offrendo una scelta equilibrata per tutti gli appassionati di birra, alla ricerca di una pilsner di alta qualità.

Birrificio del Ducato in GDO con un’immagine punk - 14/06/2011
Dalla fine del 2010 il Birrificio del Ducato di Roncole Verdi (Pr) ha iniziato la diffusione della Birra Italiana Artigianale (Bia) in bottiglie da 33 cl nel circuito distributivo di Coop Nord Est. La diffusione del prodotto è iniziata dal momento che l’impianto ex Starbeer di Fiorenzuola, oggi facente capo al birrificio parmense, ha iniziato a funzionare a pieno regime. Si è stimato che la produzione annua dello stabilimento abbia una capacità produttiva di 500.000 bottiglie all’anno. Il prodotto attualmente presente nei supermercati ha una shelf life di 11 mesi e viene proposto in quattro tipologie: Bia Golden Ale 4,2% vol. – 33 cl, Bia Bitter Ale 4,2% vol. – 33 cl, Bia IPA 6,5% vol., Bia Oatmeal Stout 4,5% vol – 33 cl. Per caratterizzare immagine di Bia è stata coinvolta la graphic designer Daniela Panfilo che ha concepito l’art work dell’etichetta traendo ispirazione dalla copertina del celebre 45 giri Never mind the Bollock.del gruppo punk inglese Sex Pistols.

Collaborazione tra Birra Pedavena e Slow Food - 14/06/2011
Birra Pedavena partecipa anche quest’anno alla promozione della Guida alle Locande d’Italia 2011 di Slow Food Editore. Una collaborazione che tra le due realtà dura da tempo visto che Slow Food è stata tra i firmatari dell’iniziativa ‘Salviamo la birreria Pedavena’. L’operazione consiste in un concorso a premi ‘Vinci con Pedavena una notte per due nelle Locande d’Italia’ che si concluderà a fine anno. Il consumatore ha la possibilità di vincere venti soggiorni per due persone nelle migliori Locande d’Italia selezionate da Slow Food e quaranta Guide alle Locande d’Italia 2011 (info concorso www. birrapedavena.it). Per l’occasione sono state sviluppate valigette da sei bottiglie da 66 cl, disponibili nei principali punti vendita in tutta Italia. Si tratta di un’operazione importante, che consolida i valori condivisi da Birra Pedavena e Slow Food e che con questa iniziativa vengono trasmessi al consumatore.

Birra Castello on Board Alitalia - 14/06/2011
Birra Castello in volo con Alitalia grazie a un accordo di due anni. La partnership, iniziata l’aprile scorso, prevede diversi momenti di comunicazione, con l’obiettivo di consolidare il legame di identità nazionale e diffondersi all’estero. Le birre Castello e Dolomiti saranno presenti a bordo e in quattro vip lounge Alitalia: a Roma Fiumicino (sala Giotto), a Milano Linate (sala Manzoni), a Venezia (sala Tintoretto) e a Catania (sala Bramante). Inoltre, tra i programmi di intrattenimento in volo verrà trasmesso lo spot di Birra Castello nel quale è stata presentata come ‘La Birra senza una storia, perché nata nel 1997’. Infine è stato realizzato il concorso a premi ‘Castello on Board: bevi Castello e voli Alitalia’ che si concluderà il 31 novembre prossimo. Nei principali punti vendita della Gdo saranno disponibili confezioni da sei bottiglie da 66 cl che permettono di vincere dieci voli per Miami, New York, San Paolo e Los Angeles, e confezioni da tre bottiglie da 33 cl che offrono la possibilità di vincere venti voli per Mosca, Berlino, Atene e San Pietroburgo. Info concorso www.birracastello.it

Ichnusa cambia look - 14/06/2011
Bottiglia più slanciata e definita che suggerisce preziosità e ricercatezza; il nome del brand impresso in rilievo per renderla sempre più riconoscibile; etichetta con una forma più moderna e dinamica; immagine dei 4 mori (simboli della tradizione sarda) con una veste grafica più attuale e premium; scritta ‘dal 1912’ aggiunta al pay off tradizionale ‘Bionda Sardegna’; retro etichetta con informazioni sul prodotto. Questi, i tratti distintivi della nuova identità Ichnusa. La nuova bottiglia, inoltre, riporta il QR CODE, grazie al quale i consumatori potranno aggiornarsi sulle più interessanti novità. Interessati dal restyling tutti i formati: bottiglie da 20, 33, 66 cl e lattine da 33 e 50 cl.

Concorso fotografico Ichnusa - 14/06/2011
Dopo l’enorme successo delle scorse edizioni, è partita la quarta edizione del concorso fotografico promosso da Ichnusa che quest’anno avrà come titolo “I volti della Sardegna. Colori, viso, sapori, scorci ed esperienze della tua terra”. Le foto potranno essere inviate a Ichnusa, collegandosi al sito www.birraichnusa.it oppure al sito dedicato www.concorsofotograficobirraichnusa.com. Tutte le fotografie che dal 3 maggio sino al 20 settembre parteciperanno alla competizione, dovranno riprodurre un’esperienza o una situazione coinvolgente e intensa, capace di far emergere le tradizioni dell’eccellenza sarda. Tra tutte le fotografie pervenute entro il 15 giugno, una giuria di esperti decreterà le prime 20 classificate che saranno protagoniste di un’esposizione allestita in occasione dell’evento estivo “Mondo Ichnusa”. Le immagini potranno comunque pervenire sino al 20 settembre ed essere votate dalla giuria popolare costituita dagli utenti web del sito Ichnusa. Anche quest’anno partner d’eccezione che si affiancherà a Ichnusa sarà Nikon, mettendo in palio splendidi premi. Saranno premiate tutte e 20 le immagini vincitrici della prima fase del concorso: il primo classificato riceverà una splendida fotocamera (Nikon Reflex D5100) e vedrà pubblicata la propria fotografia sulle pagine di un quotidiano sardo; al secondo classificato sarà riservata una stampante Epson Stylus Photo R2880 e il software Silver Efex Pro 2 mentre il terzo classificato si aggiudicherà il nuovo Epson P-7000 Multimedia Storage Viewer. Anche la seconda fase del concorso vedrà tre vincitori, sulla base del responso della giuria popolare attraverso il sito internet. Il primo classificato riceverà una splendida macchina fotografica Nikon Reflex D3100; il secondo una fotocamera Nikon Coolpix P300, mentre il terzo si aggiudicherà uno zaino Lowepro Fastpack 250.

Inaugurata a Warstein la Brauakademie - 14/06/2011
Il Gruppo Warsteiner ha inaugurato, nella propria sede, a Warstein, la Brauakademie, una Accademia della Birra che si muove nel totale rispetto per l’ambiente. Si tratta di una ‘minifabbrica’ di birra, all’interno della quale si eseguiranno progetti di ricerca e sviluppo dei processi produttivi. Gli obiettivi a lungo termine comprendono anche la messa a punto di strategie volte a incrementare il risparmio energetico e a ottimizzare la miscela degli ingredienti della birra quali luppolo, malto e acqua, sperimentando al contempo nuove tecnologie. «I risultati concreti e le eventuali scoperte innovative che ci aspettiamo dalla Brauakademie non saranno vantaggiosi solo per il birrificio di Warstein, ma anche per le altre birrerie del Gruppo - dichiara Peter Himmelsbach, general manager CTO del Gruppo Warsteiner - Inoltre se ne vedranno i risvolti positivi anche sul mercato internazionale, poiché riguarderanno tutto il nostro portfolio di referenze». La Brauakademie è un’ulteriore passo in avanti nell’impegno di Warsteiner verso politiche ambientali sostenibili.

Birra Peroni aderisce all’Earth Hour 2011 - 24/05/2011
Birra Peroni ha rimarcato il suo impegno alla sostenibilità ambientale partecipando all’ ‘Earth Hour 2011, iniziativa promossa dal WWF a livello globale che il 26 marzo scorso, dalle 20.30 alle 21.30, ha spento simbolicamente le luci di monumenti, uffici, luoghi simbolo e abitazioni private in tutto il mondo, coinvolgendo centinaia di milioni di persone in un percorso concreto per un futuro più sostenibile. Birra Peroni, che insieme al Gruppo SABMiller sostiene dal 2009 il progetto WWF Water Future impegnandosi a ridurre l’uso di acqua per ogni litro di birra del 25 per cento entro il 2015 e del 50 per cento, entro il 2020, le emissioni di CO2 rispetto al 2009, ha aderito a questa iniziativa spegnendo le tre grandi insegne degli stabilimenti produttivi di Roma, Bari e Padova e sensibilizzando i dipendenti a tenere le luci spente anche in casa. «Aderire ad Earth Hour è un modo simbolico per ribadire il nostro impegno, concreto e di lunga durata, verso uno sviluppo sostenibile - ha spiegato Cristina Hanabergh, sustainable development manager di Birra Peroni - Il concetto di sostenibilità è, infatti, un valore portante della nostra filosofia aziendale, ed è alla base di tutte le nostre operazioni».

Birra Peroni ‘Top Employer 2011’ - 24/05/2011
Celebrato l’impegno di Birra Peroni verso la valorizzazione delle risorse umane e della ricerca dei talenti con la certificazione ‘Top Employers Italia 2011’. Unica azienda del settore birrario, Birra Peroni ha ottenuto per il secondo anno consecutivo il riconoscimento che premia le migliori 32 realtà italiane risultate e certificate eccellenti nella gestione delle Risorse Umane. «Siamo orgogliosi di ricevere per il secondo anno consecutivo la certificazione Top Employers - dichiara Emiliano Maria Cappuccitti, direttore risorse umane Birra Peroni - questo riconoscimento rappresenta un importante segnale di fiducia verso i collaboratori di oggi e di domani. Da sempre la filosofia che guida le scelte di Birra Peroni si basa sulla convinzione che le persone rappresentino il nostro asset più importante: è per questo che ci impegniamo a valorizzare e trattenere le risorse ad alto potenziale e a garantire nel contempo il giusto mix di talenti all’interno dell’azienda». Il profilo di Birra Peroni con il dettaglio di rating, punti di eccellenza e il ritratto aziendale è pubblicato sul volume Top Employers Italia 2011

Pagine totali: 75 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 ]