English

TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2017Ó/></a>
            	<a href=vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


5 italiani al Mondiale dei Biersommelier - 12/07/2013
Gilberto Acciaio, Alessandro Campanini, Fabio Nalini, Andrea Rocca e Robert Widmann saranno i cinque Biersommelier italiani che si confronteranno con i migliori colleghi Biersommelier a livello mondiale. Il 15 settembre, quindi immediatamente a ridosso di Drinktec, autorevole esposizione fieristica di Monaco dedicata alle bevande, sempre nella capitale della Baviera si svolgerà il 3° Campionato Mondiale dei Biersommelier, che vedrà confrontarsi 50 professionisti provenienti da tutto il mondo. Sarà una piattaforma ideale per i nostri Biersommelier per testare le proprie abilità e incontrare colleghi provenienti da tutti i continenti. Il vincitore sarà insignito del titolo di Campione del Mondo.

Birra e asparagi a Tavagnacco - 12/07/2013
La birra, si sa, accompagna egregiamente i piatti più svariati, grazie alla sua finezza di gusto, e alle infinite sfumature dei profumi di malto e luppolo, che un abile mastro birraio sa utilizzare nelle sue ricette. A Tavagnacco, in provincia di Udine, ogni anno, nel mese di maggio, viene organizzata una grande festa dedicata all’asparago, succulenta verdura di stagione che stimola la creatività di molti chef. Questo 2013 ha visto svolgersi la 77^ edizione, spalmata sui tre fine settimana compresi tra il 2 e il 19 maggio. L’evento, che prosegue una antica tradizione, valorizza la produzione locale della verdura: l’asparago bianco di Tavagnacco, la cui coltivazione risale al 1800, è conosciuto per la sua bontà e delicatezza. Piantato in origine per assorbire l’eccesso di umidità nelle vigne, grazie alle particolari condizioni del terreno, ideali per la sua crescita, l’asparago ha soppiantato nel tempo la vite, diventando il tipico prodotto agricolo della zona. Dalla prima edizione del 1935, la festa degli asparagi di Tavagnacco ha promosso fino a oggi la coltura e il consumo di questa primizia, arricchendo ogni anno l’evento con nuove iniziative. Per accompagnare degnamente i manicaretti preparati dai valenti cuochi, impegnati in una gara golosa, è stata scelta la birra austriaca Fohrenburger, freschissima e perfettamente abbinata alla preziosa verdura.

Al via il quinto corso per Bier Sommelier - 12/07/2013
È possibile, fino a inizio ottobre, iscriversi alla quinta edizione del corso per Bier Sommelier, organizzato dalla Doemens Italia – il liceo del professionista della birra – per un ristretto numero di partecipanti. Tra i temi che verranno affrontati, le caratteristiche delle materie prime, la tecnologia di produzione, la gestione degli impianti di spillatura, il servizio, l’abbinamento cibo/birra, il marketing e la storia del settore. Il tutto suddiviso in una prima parte, in Germania, alla sede centrale della Doemens, a Gräfelfing, dal 21 al 26 ottobre 2013, la seconda a Santarcangelo di Romagna, dal 3 all’8 febbraio 2014. Alla fine dell’intero corso, che prevede anche la realizzazione di una cotta sotto la guida di esperti, si terrà un esame che designerà i nuovi Bier Sommelier italiani, veri professionisti al servizio della bionda bevanda.

Paolo Porcelli neo Direttore Business Unit Modern Trade di Heineken Italia - 12/07/2013
Paolo Porcelli, 46 anni, attuale Trade Marketing Manager – BU Modern Trade di HEINEKEN Italia, è stato nominato a partire dall’1 luglio 2013 Direttore della Business Unit Modern Trade di HEINEKEN Italia, succedendo ad Andrea Ganelli. Il percorso professionale di Porcelli nel Gruppo HEINEKEN è iniziato nel 2006, dopo una diversificata esperienza in Nestlè, e gli ha permesso di maturare numerose expertise nelle aree dell’innovation, del marketing e delle vendite. Negli ultimi anni, la divisione Modern Trade di HEINEKEN Italia è stata tra le più performanti nel panorama delle aziende italiane di prodotti di largo consumo in Italia. Questo risultato è stato ottenuto grazie a una maggiore focalizzazione sui clienti e sui canali strategici per l’azienda e in virtù di un forte orientamento al punto vendita e alle modalità espositive. All’interno del nuovo ruolo, che riporterà direttamente al Direttore Commerciale, Porcelli avrà l’obiettivo di dare continuità a questa strategia vincente e permettere a HEINEKEN Italia di raggiungere risultati ancora più significativi.

Bavaria vince il premio “Innovation Award 2013” - 12/07/2013
Bavaria Holland Beer, storico birrificio olandese indipendente tra i leader nel mercato internazionale della birra, ha ricevuto lo scorso 21 maggio il premio “Innovation Award 2013” per la nuova Bavaria Radler. La gustosa novità, che il birrificio olandese lancerà sul mercato italiano in estate, nasce dall’unione tra la qualità di Bavaria Premium e il gusto puro del limone: 50% Birra Bavaria e 50% limonata con puro succo di limone per un drink fresco e dissetante, ideale per le calde serate estive. Con solo 35 Kcal per 100 ml e un basso contenuto alcolico (2%), Bavaria Radler è leggera e facile da bere, perfetta per rinfrescarsi in ogni occasione. La nuova birra ha conquistato l’Innovation Award, premio indetto da Tuttofood in collaborazione con IPSOS per selezionare e promuovere i prodotti non ancora presenti o presenti da non più di 6 mesi nei circuiti commerciali, nella categoria Ho.Re.Ca. Food&Beverage.

Villaggio della birra 2013 - 12/07/2013
Tra le dolci colline della campagna senese sorge il villaggio di Bibbiano, poche case vicino a Buonconvento in una valle da sempre musa ispiratrice di poeti e pittori. Negli anni passati però non è stato tanto l’incantevole paesaggio a stupire quel viaggiatore che ha avuto la fortuna di passare da lì quanto i suoi abitanti: mastri birrai, esperti di birra e artisti hanno trasformato il piccolo borgo nell’animato Villaggio della Birra. A Bibbiano infatti è dal 2006 che ogni settembre si danno appuntamento birrai belgi e italiani che mettono a disposizione la loro conoscenza e i loro prodotti. Il risultato è un percorso che accompagna appassionati e semplici curiosi tra le birre artigianali della secolare tradizione belga, dell’effervescente cultura italiana e dell’affascinante realtà nord-europea. L’ottava edizione del Festival dei Piccoli Birrifici inizierà il prossimo 6 settembre con il Pre-Villaggio e proseguirà il 7 e l’8 settembre. La manifestazione è organizzata con il Patrocinio dell’Ambasciata Belga in Italia. Per tenere d’occhio l’aggiornamento dei birrifici presenti e prendere visione degli eventi organizzati basta consultare il sito www.villaggiodellabirra. com/2013/

Birra. Ricette da vedere e da gustare - 12/07/2013
La birra sembra essere diventata improvvisamente la nuova passione degli editori italiani. Onestamente mai come in questi ultimi tempi fioccano le novità a tema in libreria. Ultimo in ordine di tempo questo accattivante volume edito da Mondadori che riproduce nel suo aspetto fisico un vero e proprio boccale di birra. Non da bere, ovviamente, ma da leggere certamente sì. “Birra. Ricette da vedere e da gustare” oltre a essere letto va però anche utilizzato. Dopo un’introduzione firmata da Maurizio Maestrelli, firma de Il Mondo della Birra e de Il Gambero Rosso, e alcuni capitoli di carattere generale dedicati alla descrizione degli stili birrari più famosi, alla produzione vera e propria, alle tecniche di servizio e ad alcuni cenni di degustazione, il volume entra “nel vivo” con tutta una serie di ricette facili da fare anche in casa dove la birra compare in abbinamento e pure all’interno della ricetta stessa. Perché appare chiaro che ingredienti diversi chiedono birre diverse se si vuole andare alla ricerca del “matrimonio dei sensi” perfetto. Insomma, ricette per tutti i gusti, tutte le tasche e tutti i livelli di abilità ai fornelli per un volume che vuole essere di facile approccio per i lettori che, da qui, possono poi intraprendere un loro personalissimo viaggio alla scoperta del favoloso universo della birra. Il volume, in tutte le migliori librerie italiane, costa 14,90 euro e mantiene le promesse di essere un compagno di esperienze gastronomiche per tutta la famiglia più che una mera lettura da comodino.

Birradamare presenta Weisse - 12/07/2013
Prosegue il calendario delle birre stagionali 2013 prodotte dal birrificio laziale Birradamare, e per l’inizio dell’estate la scelta è caduta su una rinfrescante weizen. Birradamare Weisse rispecchia la tradizione tedesca delle birre di frumento: colore biondo scarico, leggermente opaco a causa della presenza dei lieviti in sospensione, e, al naso, i classici profumi di frutta esotica matura. Caratteristiche che, unite al grado alcolico non eccessivo (4,8% del volume), la rendono particolarmente leggera, rinfrescante e delicata. L’obiettivo di Birradamare è quello di dar vita a birre che siano facili da bere, ma che siano sempre e comunque in grado di essere riconoscibili. Pertanto la ricetta della Weisse è stata sviluppata proprio per avere anche un tocco di eleganza inaspettato. Birradamare Weisse si sposa perfettamente con piatti di pesce, anche fritto, insalate, salumi e carni bianche, ma è assolutamente indicata anche come dissetante aperitivo. Come le altre specialità Birradamare, anche Weisse è distribuita in Italia e all’estero da Interbrau, azienda, ormai da diversi anni, fortemente impegnata nella valorizzazione dei migliori birrifici nazionali.

CROCE DI MALTO migliora il medagliere in Australia: oro e argento - 12/07/2013
Il 23 maggio scorso si è tenuta a Melbourne, Australia, la premiazione AIBA, ovvero gli Australian International Beer Awards, kermesse internazionale di birra, cui partecipano produttori, artigianali e non, provenienti da tutto il globo, giunta quest’anno alla sua ventunesima edizione. Croce di Malto, in virtù della propria presenza sul mercato oceanico, ha partecipato per la seconda volta dopo i lusinghieri risultati del 2012, dove Magnus e Triplexxx vinsero entrambe la medaglia di bronzo nella propria categoria. Quest’anno il bottino del birrificio trecatese è migliorato: una medaglia d’oro per la Magnus (birra scura doppio malto alla belga) e una medaglia d’argento per la Vecchia Ramlin (birra scura doppio malto affinata in botti di Chardonnay). Risultati di tutto rilievo per i birrai Alessio Selvaggio e Federico Casari, che continuano a puntare, con grande passione, alla qualità dei propri prodotti. AIBA è un concorso internazionale professionale che raccoglie produttori provenienti da tutti i continenti. Quest’anno hanno partecipato oltre 1480 birre provenienti da 35 Paesi. La giuria internazionale, costituita da oltre 60 giudici, ha impiegato 20 giorni per le valutazioni alla cieca delle birre in concorso.

Bierstrasse: da Belluno una Strada della Birra per promuovere i prodotti locali - 12/07/2013
È un vero e proprio tragitto dei sapori quello che dovrebbe collegare il bellunese ai limiti settentrionali del salisburghese, abbracciando la provincia di Bolzano, Innsbruck e il Tirolo, fino a interessare alcune zone della bassa Baviera germanica. Concepita a livello ancora embrionale dalla Provincia di Belluno, l’iniziativa ha già raccolto il favore delle varie realtà territoriali, a cominciare dal Land di Salisburgo. Progetto ambizioso, ma con le carte in regola per inserirsi (e ottenerne i contributi) nel piano transfrontaliero Interreg Italia-Austria 2014-2020, presentandosi come una sorta di grande infrastruttura del gusto capace di garantire ricadute in termini economici, occupazionali e turistici. «Così pensato, – ha esordito il commissario provinciale Vittorio Capocelli – il progetto consentirebbe di intercettare i produttori e gli operatori di settori diversi, perché alla produzione locale di birra sono facilmente abbinabili la gastronomia autoctona e l’intera rete turistica. Creare un circuito della birra, insomma, sull’esempio di quanto già fatto, in altre zone dell’Italia, con il vino». Una strada della birra permanente, ma con eventi di punta in determinati periodi dell’anno. «È importante cominciare a costruire una cultura della birra», ha ricordato il professor Stefano Sanson, dell’Istituto agrario “Della Lucia” di Feltre. «La provincia di Belluno ha tradizioni centenarie che vanno al di là del solo stabilimento Pedavena e un simile progetto può sicuramente valorizzarle». Già pronte, in ogni caso, le linee guida per la “costruzione” della Bierstrasse: gestione congiunta del progetto, censimento di tutte le attività produttive funzionali allo stesso, incentivazione di strutture e impiantistica concepite sull’utilizzo delle energie rinnovabili, definizione di azioni mirate a stimolare la produzione delle risorse locali (ingredienti per la realizzazione della birra), professionalizzazione dei soggetti attivi. «Sono sinceramente entusiasta di questo progetto, – il giudizio dell’assessore salisburghese Tina Widmann – lo sviluppo di un lavoro comune in questa chiave moderna può dare vantaggi notevoli a tutti i territori attraversati dalla Bierstrasse». Sui costi che un progetto di questa portata comporterà, invece, il commissario Capocelli ha precisato che «il progetto è in fase di realizzazione, non è pensabile definirne ora la portata economica. Sicuramente il prossimo passo sarà quello di arrivare a un documento definito e condiviso tra tutte le realtà interessate, istituzionali e private».

Pagine totali: 75 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 ]