English

TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2017Ó/></a>
            	<a href=vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


RODENBACH Vintage 2011 - 12/02/2014
La Rodenbach Vintage 2011 Limited Edition, eccezionale birra fiamminga ambrata, ottenuta da fermentazione mista e maturata per due anni in botti di rovere, è stata insignita della medaglia d’oro come migliore ‘Belgian-Style Sour Ale’ dalla giuria dell’European Beer Star per l’anno 2013. Questa specialità di 7 gradi alcol dal gusto complesso, lieve acidità e retrogusto fruttato, è il risultato della creatività e della passione dei birrai Rodenbach. I prodotti della birreria belga Rodenbach, che fa parte del gruppo Palm Breweries, sono riconosciuti a livello europeo con la Denominazione di Origine Protetta.

Birkner’s Beverage World 2013/2014: pubblicata la 18° edizione - 12/02/2014
Con l’introduzione dei codici QR, in relazione ai profili aziendali, la casa editrice Birkner offre attraverso la nuova edizione del Birkner’s Beverage World 2013/2014 strumenti interattivi ancora più diretti ai mercati dinamici dell’industria internazionale del beverage. I codici QR scansionati portano a moduli di offerta, comunicati stampa aggiornati su notizie di servizi e prodotti, moduli di posta elettronica e siti web aziendali. Inoltre può essere stabilito un contatto telefonico diretto con l’azienda. Oltre 21.000 i profili aziendali (tra fabbriche di birra, produttori di acque minerali succhi di frutta e bevande, distillerie, fornitori…), contenenti più di 12.400 indirizzi e-mail e internet in 200 Paesi nel mondo. Oltre a nomi e indirizzi, vengono forniti anche i dati relativi a gestione, servizi, prodotti e marche, macchine e capacità, capitale e fatturato. Con l’edizione del libro e il database internet www.beverage-world. com la casa editrice rappresenta una fonte indispensabile di informazione per seguire lo sviluppo dinamico del mercato dell’industria internazionale del beverage. L’accesso al database completo è disponibile a 301€ all’anno, mentre il libro è acquistabile a 262€ direttamente presso la casa editrice all’indirizzo: Birkner GmbH & Co. KG, Winsbergring 38, 22525 Hamburg, Germany

Veltins conquista il ‘Goldene Zuckerhut’ - 12/02/2014
Susanne Veltins, proprietaria dell’omonima birreria familiare di Grevenstein in Germania, ha ricevuto l’ambito premio ‘Der Goldene Zuckerhut’, assegnato alle aziende del comparto alimentare che si sono distinte nella crescita commerciale, di valore dei loro prodotti e per l’efficienza dei collaboratori. Nella foto sotto, da sinistra, Heinz-Bert Zander, in rappresentanza del direttivo dell’azienda distributiva REWE, Michael Huber, direttore generale della birreria Veltins, Susanne Veltins e Volker Kuhl, direttore commerciale e marketing Veltins.

Sbarcano in Italia le due nuove stagionali di Sierra Nevada - 12/02/2014
Il birrificio californiano Sierra Nevada è da sempre uno dei più innovativi al mondo, pioniere affermato del luppolatissimo stile birrario americano. Proprio i luppoli sono gli ingredienti che, sapientemente utilizzati, rendono indimenticabile la degustazione di Sierra Nevada Celebration e Sierra Nevada Northern Hemisphere Harvest, le due nuove birre stagionali distribuite in Italia da Interbrau. La prima è una India Pale Ale robusta e complessa, ottenuta ricorrendo solo ed esclusivamente ai primi luppoli freschi di stagione; aromi di pino e agrumi e una dolcezza maltata che creano una “Winter Ale” morbida e delicata, disponibile in bottiglia da 35,5 cl. Ancora più interessante è la Sierra Nevada Northern Hemisphere Harvest (disponibile in fusti da 30 litri) che ha lanciato la cosiddetta “wet hop” mania in America. Il suo segreto è l’utilizzo di luppolo fresco, raccolto direttamente dai campi e inserito nei bollitori entro 24 ore: il luppolo “umido”, non essiccato, conserva così tutti i suoi preziosi oli e resine, per un mix aromatico eccezionale. www.interbrau.it

Due iniziative di Forst - 12/02/2014
L’inverno meranese, grazie a Birra Forst, ha visto quest’anno due interessanti eventi. Per la prima volta il giardino della Spezialbier- Brauerei Forst si è aperto per accogliere la ‘Foresta natalizia’. Con questa iniziativa Birra Forst ha voluto portare i visitatori nella particolare atmosfera del periodo natalizio: nelle tipiche casette allestite negli spazi della birreria si sono degustate le specialità culinarie tipiche del Natale, assieme all’intensa Birra di Natale Forst e, in esclusiva per l’occasione, il Brûlé di Birra. Parte del ricavato è stato devoluto all’Associazione Onlus ‘L’Alto Adige Aiuta’. Anche quest’anno il mastro birraio Forst, Christian Pircher, ha creato una birra in edizione limitata assolutamente originale: si tratta di una Lagrein- Bier ottenuta con una speciale fermentazione del mosto d’orzo in una botte di legno che ha contenuto del vino Lagrein. Questo prodotto vuole rappresentare simbolicamente l’alleanza fra due mondi, quello del vino e quello della birra, che nella realtà non sono concorrenti, ma apparentati. La Lagrein-Bier è stata presentata in esclusiva ai giornalisti in occasione del Merano Wine Festival.

Impianti elettrici a tutta birra - 12/02/2014
Da quest’anno, Elpo è al fianco di Birra Forst per un duplice incarico. Con oltre 60 anni di esperienza nel settore dell’impiantistica elettrica, l’azienda di Brunico ha realizzato l’impianto elettrico della quinta Sala di cottura di Birra Forst. Un lavoro delicato che si inserisce nel più ampio progetto di modernizzazione del processo produttivo volto a porre Birra Forst agli apici dell’innovazione della moderna tecnologia birraria. Elpo ha inoltre firmato l’adeguamento dell’impianto elettrico del ristorante-birreria “Bräustüberl” di Birra Forst, dove ogni giorno è possibile degustare birre speciali, ma anche piatti tradizionali e internazionali. «Innovazione e qualità sono stati i motori trainanti della realizzazione della Sala di cottura con la quale ci poniamo al top della tecnologia nella produzione di birra, conservando al tempo stesso il gusto della nostra tradizione» commenta Margherita Fuchs von Mannstein, AD di Birra Forst . Da parte sua, Robert Pohlin, Presidente di Elpo, dichiara: «Siamo orgogliosi di aver contribuito all’edificazione della nuova sala di cottura della Spezialbier-Brauerei Forst, la quinta nella storia ultracentenaria di una realtà prestigiosa che porta l’eccellenza della tradizione altoatesina in tutta Italia e all’estero».

BrauBeviale 2014: Buoni contatti. Buoni affari - 12/02/2014
Una volta arrivati alla cinquantina le possibilità sono due: o ci si abbandona alla crisi della mezza età oppure si riparte pieni di energia, accentuando i propri punti di forza con una nuova veste e idee originali. «La BrauBeviale (classe 1957) ha preso la decisione giusta» assicura Andrea Kalrait, nuova responsabile di progetto (nella foto a destra). «Abbiamo rielaborato a fondo il programma della fiera e quello collaterale. Puntiamo sulla competenza unanimemente riconosciuta della BrauBeviale che nel 2014 è, a livello internazionale, il più importante salone dedicato ai beni d’investimento per la produzione di bevande: naturalmente con una moltitudine di novità». La prima salta all’occhio: chic, in naturali tonalità di verde, la fiera si presenta a Norimberga dall’11 al 13 novembre 2014 con la vasta offerta di circa 1.300 espositori di materie prime, tecnologie, logistica e idee di marketing a circa 33mila visitatori pronti a investire. Ma un nuovo look era troppo poco. Spiega Andrea Kalrait: «Prima che sulla veste esteriore ci siamo concentrati sui valori ‘interiori’. Abbiamo rielaborato le categorie merceologiche, le abbiamo parzialmente completate e le abbiamo orientate rigorosamente alla filiera di produzione di bevande. Lo rispecchia anche la suddivisione della superficie espositiva dei 9 padiglioni. La BrauBeviale resta compatta, per l’appunto una fiera dei percorsi brevi». www.brau-beviale.de/press

Birra Antoniana: eccellenza italiana apprezzata anche all’estero - 12/02/2014
Continua la crescita di Birra Antoniana, che inizia a riscuotere successi anche oltreconfine. Le peculiarità delle birre che ne compongono la gamma vengono riconosciute anche nei Paesi scandinavi, la cui cultura birraria porta una grande attenzione verso il mondo delle birre speciali. Un panel effettuato da un gruppo di esperti di un’importante azienda di distribuzione svedese ha registrato un feedback molto positivo su Birra Antoniana, mettendo in luce il generale equilibrio tra gusto, olfatto, colore e persistenza di ogni birra e la modernità di approccio nel presentare i diversi stili. Secondo il fondatore del Birrificio Antoniano, Sandro Vecchiato, Antoniana è il risultato di uno stile «pulito, classico ma aggiornato», la Altinate è una «moderna luppolata, dalle note nitide floreali di luppolo in fiore e agrumi» e la Santa Lucia è una «ricca birra dal dolce finale persistente». Il percepito dei professionisti del settore sottolinea quanta strada Birra Antoniana può ancora percorrere… e “questo è solo l’inizio”.

Novità: la Non Filtrata di Pedavena - 24/12/2013
Fabbrica di Pedavena lancia una nuova specialità: Birra Dolomiti Non filtrata, a bassa fermentazione e rifermentata in bottiglia, nata dall’antica cultura artigianale dell’azienda. La prima uscita ufficiale è coincisa con il Merano Wine Festival, svoltosi dal 9 all’11 novembre. Un contesto insolito in cui il nuovo prodotto si è dimostrato in grado di competere con il vino e le birre artigianali. Birra Dolomiti Non filtrata presenta un colore oro caldo dai riflessi ambrati, un aspetto torbido e una schiuma cremosa e persistente. Con il nuovo progetto birrario Fabbrica di Pedavena dà voce alla sua eccezionale tradizione e al suo spirito innovatore: negli ultimi due anni, infatti, si è arricchita di 3 nuove referenze - Birra Dolomiti Speciale, Birra Dolomiti Rossa Doppio Malto e la new entry, Birra Dolomiti Non filtrata - tutte in formato da 75 cl, con tappo meccanico, come da tradizione.

Bavaria 0.0% nel “Menu del Maratoneta” MyTable - 24/12/2013
Prodotta dal birrificio olandese indipendente Bavaria, la birra analcolica Bavaria 0.0% è stata scelta per arricchire il “Menu del Maratoneta” MyTable, proposto nella settimana che ha preceduto la maratona (partita il 17 novembre scorso) dai ristoranti facenti parte del portale MyTable – primo sistema online di ricerche e prenotazioni in tempo reale di tavoli al ristorante. Lo speciale menu, oltre a contenere i cibi migliori per prepararsi alla maratona, ha incluso anche Bavaria 0.0% che, prodotta con un esclusivo processo che non prevede l’utilizzo di alcol in nessuna fase di lavorazione, è perfetta per il consumo anche da parte degli atleti. Inoltre, con sole 22 kcal per 100 ml, Bavaria 0.0% è ideale per atleti e non solo, in qualsiasi momento della giornata.

Pagine totali: 75 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 ]