English

TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2017Ó/></a>
            	<a href=vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


Birre Green’s senza glutine nel canale Horeca con D&C spa - 01/05/2015
Squillari (www.enotecasquillari. it– www.birrasenzaglutine.it), importatore in esclusiva delle birre Green’s, le prime birre artigianali senza glutine, e D&C (www.dec. it), compagnia di importazione e di commercializzazione di prodotti alimentari, dolciari, vini, liquori e birre, hanno siglato un accordo per la distribuzione in tutta Italia nel canale Horeca dell’intera gamma di queste prestigiose specialità che stanno richiamando l’interesse di numerosi operatori. Grandi protagoniste in occasione della recente manifestazione dedicata a Rimini alle birre artigianali, Beer Attraction, le Green’s hanno conquistato con la Dark, l’unica birra scura al mondo senza glutine, una medaglia d’argento al World Gluten Free Beer Award che le ha imposte all’attenzione dei professionisti del settore. La gamma delle Green’s comprende Premium Pilsner (4,5% alc. vol.), una Pils dal gusto fresco e armonioso; Supreme Golden Ale (4,8% alc. vol.), una Ale fragrante con note di caramello; Blond (5,8% alc. vol.), una Ale bionda doppio malto rifermentata in bottiglia vinosa e speziata; Amber (5% alc. vol.), una Ale ambrata rifermentata in bottiglia corposa con sentori di affumicato, e Dark (5,8% alc. vol.), una scura doppio malto rifermentata in bottiglia cremosa e complessa con note di caffè e cioccolato.

Radeberger Gruppe Italia: una presenza di successo a Sol & Agrifood - 01/05/2015
La passione artigianale delle birre della linea Braufactum, la tradizione birraria benedettina del convento di Scheyern, le birre quaresimali della linea Norbertus, insieme alla fragranza unica ed esclusiva di Dab Cruda, il raffinato piacere di Radeberger Pilsner e l’intrigante personalità della weizen Schofferhofer sono state le vere protagoniste della partecipazione del Gruppo Radeberger alla 4 giorni di confronti e assaggi di Verona. Consumatori, ditributori e addetti ai lavori hanno potuto approfittare di momenti di degustazione e apprezzare l’eccellenza qualitativa di queste specialità birrarie. Un successo che sicuramente gratifica tutta l’attenzione e la passione che i mastri birrai hanno dedicato e dedicano per ottenere queste birre, che partono dai soli ingredienti consentiti dall’Editto della Purezza del 1516 e cioè acqua, malto d’orzo o di frumento e luppolo. I giudizi lusinghieri hanno confermato ancora una volta che “la cultura tedesca della birra”, è realmente la vera mission di tutto il gruppo.

Menabrea Art Prize partecipa a Miart 2015 - 01/05/2015
Anche quest’anno il Menabrea Art Prize (MAP), premio ideato da Untitled Association e Birra Menabrea, è stato presente a Miart – Mostra Internazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Milano, che si è svolta dal 10 al 12 aprile (9 opening su invito) presso Fieramilanocity. Collezionisti e appassionati d’arte, rappresentanti di istituzioni artistiche e culturali che già hanno potuto ammirare le bottiglie Menabrea con le etichette vincitrici delle prime tre edizioni, hanno visionato anche le etichette e i portfolio degli artisti che hanno partecipato a quest’ultima edizione del Premio, realizzate sul tema “L’autoscatto perfetto nell’età del self(ie)-portrait”, proposto dal team curatoriale di CURA. È stato scelto come tema il selfie, inteso come massimo strumento di autorappresentazione contemporanea, oggi alla portata di tutti. La storia dell’arte occidentale ha una lunga tradizione legata al tema dell’autoritratto, che nel presente si estende alla sfera della quotidianità, come mezzo borderline tra ciò che si è e ciò che si vuole apparire.

ROYAL SALUTE CELEBRA IL DESIGN E L’ARTIGIANALITÀ BRITISH STYLE - 01/05/2015
Royal Salute, storico e artigianale Scotch Whisky di qualità premium, è stato protagonista all’edizione 2015 della Milan Design Week insieme a due celebri artisti connazionali: Sally Mackereth e Afroditi Krassa, firme di due esclusivi progetti creativi presentati al pubblico durante la Mostra HANDMADE, organizzata da Wallpaper*. Un progetto celebrato attraverso special tasting session firmate Royal Salute, che hanno invitato i visitatori ad ascoltare, oltre che a degustare, un accattivante racconto alla scoperta del premium Scotch Whisky. Nato nel 1953 per celebrare l’incoronazione della Regina Elisabetta II, ancora oggi Royal Salute 21 (composto da whisky invecchiati in botte per almeno 21 anni) è fortemente legato al mondo della Corona. Il nome e l’invecchiamento rimandano infatti al tradizionale “21-Gun Salute”, 21 colpi di artiglieria esplosi in segno di saluto alla famiglia reale. Ogni bottiglia è prodotta artigianalmente con ceramica, granito, oro e cristallo e ciascun decanter di porcellana è ornato a mano dalle insegne Chivas Brothers.

Birra FORST sponsor Le aziende citate degli sport invernali - 01/04/2015
La storica azienda altoatesina è stata partner anche quest’anno di eventi sportivi di grande rilevanza, confermando quindi il suo grande impegno nel sostenere il mondo dello sport. Birra FORST con coerenza porta quindi avanti la propria strategia di comunicazione che la vede vicina ad alcune delle manifestazioni sportive invernali che si disputano nell’arco alpino richiamando milioni di visitatori provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo. Lo sport e i suoi valori, passione, professionalità e voglia di stare insieme divertendosi ben si coniugano con la filosofia aziendale della Spezialbier-Brauerei FORST, che con i suoi prodotti di eccellenza è stata vicina a molti Comitati Organizzatori di eventi sportivi invernali in qualità di partner ufficiale.Birra FORST è stata infatti presente con la sua immagine e i suoi prodotti durante le seguenti manifestazioni sportive: le tappe di Coppa del Mondo di Ski alpino in Italia (Val Gardena, Val Badia, Madonna di Campiglio, Santa Caterina Valfurva e Cortina), le gare di Coppa del Mondo di Snowboard a Carezza, le gare di Coppa Europa di Ski alpino a Obereggen e San Vigilio di Marebbe, le gare di Coppa Europa di Snowboard a Cortina, le tappe del Tour de Ski in Italia a Dobbiaco e in Val di Fiemme, Marcialonga - Val di Fiemme & Fassa, Combinata nordica - Val di Fiemme, Marmotta Trophy - Val Martello, Gardenissima (lo Slalom gigante più lungo del mondo in Val Gardena).

ABK Aktienbrauerei Kaufbeuren - 01/04/2015
Inizia bene l’anno la birreria di Kaufbeuren: ben sette medaglie, sei d’oro e una d’argento, assegnate dalla giuria dell’istituzione tedesca DLG alle specialità birrarie tipiche della regione Allgäu. Hefeweizen, Dunkles Weizen, Leichtes Weizen, Pils, Kellerbier, Export, Edel, sono le magnifiche sette.Giustamente orgogliosi, nella foto sono ritratti, da sinistra, il mastro birraio Bernd Trick, il direttore Werner Sill e il direttore commerciale Gottfried Csauth. www.aktienbrauerei.de

A lezione di bicchiere - 01/04/2015
Aroma e gusto della birra differiscono notevolmente a seconda di quale tipo di bicchiere viene utilizzato. È per questo che Arte Bier, sede italiana del prestigioso centro di formazione tedesco Doemens, dedica al bicchiere un seminario. In programma dall’1 al 3 settembre nei pressi di Salisburgo, il Master of Beer ‘Birra e cultura del bicchiere’ prevede una serie di lezioni dedicate non solo alla forma migliore del bicchiere per ogni tipologia di birra, ma anche ai materiali utilizzati e si occuperà di sensazioni tattili e visive, gustative e olfattive, tutte in relazione proprio al bicchiere, valutato attentamente anche come importante strumento di marketing. Tra le attività di tirocinio, le nuove possibilità di percezione e i nuovi metodi creativi di degustazione. Compreso nel programma un bier tour di Salisburgo e una visita guidata al birrificio Josef Sigl. G.V.

Corso Tecnico Gestionale per Imprenditori della birra - 01/04/2015
Prenderà il via a maggio, presso il Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Università degli Studi di Udine, il Corso Tecnico Gestionale per Imprenditori della birra, coordinato da Stefano Buiatti, Docente di Tecnologia della birra dell’Università. Il corso, della durata di 4 giorni (dal 14 al 17 maggio), si propone di offrire un’ampia panoramica di argomenti fondamentali (dalle materie prime alle tecnologie, sino agli aspetti economico-finanziari) per chiunque voglia intraprendere un’attività legata alla produzione e commercializzazione della birra. Un’intera giornata dedicata alla parte pratica con la produzione di una cotta di birra consentirà inoltre ai partecipanti di verificare personalmente gli aspetti teorici affrontati in aula. L’Università di Udine è stata la prima in Italia a dotarsi di un impianto sperimentale (operativo dal 2002), essenziale per la ricerca e la didattica e utile per eventuali prove di produzione e analisi di controllo sul prodotto finito.

Birra Peroni presenta la nuova Peroni Forte - 01/04/2015
Lo scorso 12 marzo, all’Hard Rock Cafè di Roma, è stata presentata la nuova nata della famiglia Peroni: Peroni Forte. La nuova specialità è stata la protagonista assoluta del party, accompagnata dalle proposte musicali di Claudio Coccoluto e di Piotta, e numerosi ospiti d’eccezione. Nata per offrire un’esperienza di consumo totalmente nuova, Peroni Forte è una birra lager ad alta gradazione dal colore giallo oro, caratterizzata dall’aroma di malto e caramello e da un gusto dolce, bilanciato da una nota amara che prepara il palato al sorso successivo. Intrigante e carismatica, con i suoi 8.0° e il suo gusto intenso e persistente, Peroni Forte trasmette il fascino della notte utilizzando uno stile assolutamente moderno, proposto anche in un packaging accattivante.

‘White Widow’: la prima birra Arthur’s Legacy del Birrificio DE HOORN - 01/04/2015
Nel 2014 è stato ricostituito il microbirrificio DE HOORN di Steenhuffel avente una capacità produttiva di 1.000 litri di birra. Al contempo sono stati assunti quattro mastri birrai esperti in ingredienti, impegnati a perfezionare l’impiego di spezie, luppolo, frutta e legno nella lavorazione della birra. La produzione su piccola scala permette al team di birrificatori di operare con maggiore creatività, favorendo lo sviluppo di “prestigiose edizioni limitate”. Queste specialità artigianali sono chiamate Arthur’s Legacy, nome che si rifà ad Arthur Van Roy, prozio dell’attuale proprietario del birrificio di famiglia Jan Toye, tenace sostenitore delle birre ad alta fermentazione. Partendo dalla sua idea, gli attuali mastri birrai lavorano per mettere a punto ogni anno un numero limitato di birre speciali, basate ogni volta su un ingrediente determinato: luppolo, frutta, spezie o malto. La prima Arthur’s Legacy ‘White Widow’ ha una gradazione di 7,1% e viene prodotta con malto chiaro e il 40% di frumento, che le donano una tipica torbidità e un’elegante schiumosità. La presenza di coriandolo e curaçao invece conferiscono alla birra un caratteristico sapore agrumato. Disponibile in bottiglia da 75 cl e fusto da 20 litri.

Pagine totali: 75 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 ]