English

TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2017Ó/></a>
            	<a href=vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


ADHOR CONSEGNA LA SUA PRIMA BORSA DI STUDIO A SOSTEGNO DELLA RICERCA SULLE MALATTIE RARE - 01/12/2016
E’ giunta al suo compimento Bollicine Solidali, la prima iniziativa di solidarietà organizzata da ADHOR con il sostegno delle aziende Cantine Riunite, Maccari Spumanti, Montelvini, Viticoltori Ponte, Vinicola Serena e con la partecipazione di 90 aziende di distribuzione. Il felice epilogo è stato vissuto con la consegna della borsa di studio assegnata, dall’Associazione Ricerca Malattie Rare (A.R.M.R.), alla dottoressa Rubina Novelli brillante e giovanissima ricercatrice che lavora nel laboratorio di terapia genica e riprogrammazione cellulare dell’Istituto Mario Negri di Bergamo. La consegna del premio è stata fatta direttamente dal presidente di ADHOR Paola Giacchero. La cerimonia ha avuto luogo il 26 novembre a Bergamo, dove alla presenza di un folto pubblico sono intervenuti fra gli altri Daniela Gaudalupi, presidente di A.R.M.R., Giuseppe Remuzzi direttore del dipartimento di medicina dell’ospedale Papa Giovanni XXIII e coordinatore ricerche dell’Istituto Mario Negri di Bergamo e presidente dell’Agenzia italiana del Farmaco, Silvio Garattini fondatore e direttore dell’Istituto Mario Negri e Ariela Benigni capo dipartimento di Medicina Molecolare dell’istituto Mario Negri. Per l’occasione Paola Giacchero ha dichiarato: “Voglio ancora e pubblicamente ringraziare tutti i miei colleghi che hanno sostenuto la campagna solidale: quando vogliono i distributori sanno mostrare tutto il loro impegno civile e solidale. Mi chiedo cosa c’è di più grati cante per una persona contribuire ad alleviare il dolore, dare conforto, offrire speranze, ad altre persone? Sono certa che questa borsa di studio rappresenterà un formidabile moltiplicatore di solidarietà, anche grazie al prezioso lavoro di Rubina che con la sua ricerca contribuirà a salvare vite umane, e sottolineo, vite umane. Ebbene, basta questo auspicio per ripagare la mia associazione dell’impegno profuso. Tutto ciò non può che riempirmi di gioia. Una gioia che, in questa giornata speciale, sento il dovere di condividere con i miei colleghi distributori, con le mie amiche socie di ADHOR, ma soprattutto con le Case Vinicole che hanno partecipato con ducia e generosità a Bollicine Solidali e desidero ringraziare ed inviare, simbolicamente, un caloroso abbraccio a Silvia Maccari, Alberto e Sarah Serena, Francesca Benini e Lucio Gilli, Giorgio Serena e Valter Menazza”. Rubina Novelli è una giovanissima e brillante ricercatrice che lavora da oltre 5 anni nel laboratorio di terapia genica e riprogrammazione cellulare. I suoi colleghi parlano di una ricercatrice dalle grandi potenzialità: applicazione, dedizione, passione per la ricerca, spiccato senso critico, osservatrice acuta: Rubina, seppur giovanissima, ha già compiuto esperienze fondamentali e redatto numerose pubblicazioni scienti che.

OGNI BIRRA UNA SCOPERTA! RADEBERGER GRUPPE ITALIA PRESENTA LE CREAZIONI ESCLUSIVE DI ARTHUR’S LEGACY - 01/12/2016
A Steenhuffel, in Belgio nel birri cio DE HORN, una squadra di “Architetti” della Birra, dopo anni di studi e ricerche presso PALM Belgian Craft Brewers, ha dato libero sfogo alla propria passione, creatività e conoscenza brassicola per dar vita a un progetto unico nel mondo della birra. Progetto dedicato ad Arthur Van Roy, mastro birraio, grande innovatore e visionario, divenuto famoso anche per la ricostruzione del birri cio De Hoorn, distrutto durante la prima guerra mondiale. Questi Mastri Birrai hanno ognuno una propria specializzazione: il luppolo, le spezie, la frutta, il legno e, quattro volte all’anno, creano birre fuori dagli schemi tradizionali. La particolarità del birri cio DE HORN è quella di produrre un massimo di 10 ettolitri e ogni ricetta viene utilizzata una volta sola in attesa di nuovi ingredienti e nuove scoperte. Le birre della linea Arthur’s Legacy sono edizioni uniche e limitate che interpretano in modo innovativo l’arte brassicola belga ed offrono nuove esperienze gustative. Attualmente sono disponibili in Italia tre varietà: Belle Hélène – con malti Pilsener, pere e cannella. Hop(e)less Ginny – con bacche di ginepro. Happy Sylvester – la birra delle feste natalizie con aghi e pigne di Pino Silvestre. Arthur’s Legacy: birre fatte per sorprendere, emozionare, piacere sempre in edizione limitata, sono parte di Quality Beer Academy, progetto di formazione e promozione della cultura birraria promosso da Radeberger Gruppe Italia. www.radeberger.it - www.qualitybeeracademy.it - #beremenoberemeglio

VINSERVICE PIÙ FORTE CON AALBERTS INDUSTRIES - 01/12/2016
VinService, azienda leader mondiale nel settore spillatura bevande, fondata da Riccardo e Daniela Guadalupi nel 1976, si è costantemente evoluta con la guida della seconda generazione: Vittoria e Giulio Guadalupi. VinService ha voluto cogliere l’opportunità di entrare a far parte del gruppo olandese Aalberts Industries, gruppo quotato presso la borsa Euronext Amsterdam, che raggruppa oltre 200 imprese manifatturiere nel mondo. Vin Service ed Aalberts Industries condividono la propensione al design, sviluppo e manifattura di prodotti altamente innovativi. Per assicurare un controllo dei processi avanzato entrambi utilizzano tecniche di manifattura come la loso a Lean e l’industria 4.0. La gamma di prodotti VinService aumenta l’offerta della divisione Beverage Dispense technology del gruppo Aalberts Industries potenziando la sua offerta nei prodotti per la spillatura di bevande e diventando un partner globale da oltre 100 milioni di dollari di fatturato. Le gamme di prodotto sono complementari e rafforzeranno la nostra posizione globale nel mercato delle bevande alla spina. La gamma di prodotti e la tecnologia di Vin Service bene ceranno di un ulteriore sviluppo specialmente in Nord America e Asia grazie alla struttura di Aalberts Industries. Nel nuovo Consiglio di amministrazione entreranno Vittoria e Giulio Guadalupi, in qualità di amministratori delegati, mentre il Cav Lav Daniela Gennaro Guadalupi parteciperà come Presidente Onorario e, con il fondatore Riccardo Guadalupi, supporteranno con la loro esperienza il futuro del nuovo percorso di VinService. Una realtà forte ben radicata a Bergamo sostenuta dai suoi preziosi collaboratori e dalla sua importante catena di fornitori. Un grande trampolino di lancio per valorizzare il talento italiano nel mondo.

SPUMADOR PROTAGONISTA AL 29° RADUNO INTERNAZIONALE REGISTRO STORICO VESPA - 01/10/2016
Le bibite Spumador, nel nuovo formato di bottiglia in vetro da 25cl, hanno partecipato al 29° Raduno internazionale Registro Storico Vespa a Pontedera, sede della storica azienda Piaggio (Pi), in programma dal 30 settembre al 2 ottobre. Per la tre giorni, Spumador ha offerto le nuove Gazzosa, Tonica e Chinotto rivisitate per un incontro di sapori freschissimo e autentico grazie a materie prime d’eccellenza come il Limone Femminello del Gargano e il Chinotto di Savona e le storiche bibite Spuma Nera, Spuma Bianca e Ginger. La manifestazione, aperta alle Vespe immatricolate tra il 1946 e il 1990, è stata organizzata dal Vespa Club Pontedera sotto l’egida del Registro Storico Vespa, del Vespa Club Italia e del Vespa World Club insieme al Comune di Pontedera. Spumador e Vespa sono due prodotti d’eccellenza frutto della passione italiana, che celebrano insieme l’intramontabile gusto e stile del Bel Paese, portando il meglio della tradizione tricolore all’interno del 29° Raduno. www.spumadorpassioneitaliana.it

SANGEMINI ACQUA UFFICIALE DELLA VL PESARO - 01/10/2016
La VL Consultinvest Pesaro ha recentemente annunciato di aver raggiunto un accordo annuale di sponsorship tra il club del Presidente Costa e Sangemini. La partnership prevede la presenza del logo Sangemini nei LED luminosi e sui backdrop delle interviste, accompagnando la squadra pesarese durante tutto il campionato italiano di Serie A. L’accordo di collaborazione conferma gli obiettivi con i quali il marchio Sangemini ha iniziato a operare in ambito sportivo, all’interno del rilancio globale del brand, sotto la spinta dell’identità di “Acque Minerali d’Italia”, holding del Gruppo che fa capo alla Famiglia Pessina, al quale appartengono anche le unità produttive di Norda e di Gaudianello. «È per noi motivo di grande orgoglio e soddisfazione avere tra i nostri sponsor un’azienda storica e famosa come Sangemini» ha dichiarato Ario Costa, Presidente della VL Pallacanestro Pesaro. Sui signi cati della collaborazione con VL Pesaro, Carlo Pessina, Amministratore Unico di Acque Minerali d’Italia ha dichiarato: «Il sostegno di Sangemini al team della VL Pesaro rientra negli obiettivi con i quali il nostro marchio vuole operare in ambito sportivo; un programma sintetizzato nell’invito che accompagna la comunicazione di Acque Minerali d’Italia: Bevi consapevolmente». Nella foto, Jarrod Jones.

MAURA SARTORE È LA NUOVA SUPPLY CHAIN DIRECTOR DEL GRUPPO SANPELLEGRINO - 01/10/2016
Ingegnere, 41 anni, in più di 15 anni, nel Gruppo Nestlè, ha maturato una consolidata esperienza nel campo della piani cazione della produzione, dell’ottimizzazione del usso delle merci, della logistica e della gestione dei trasporti. Come Supply Chain Director gestirà i processi logistici di tutti gli stabilimenti del Gruppo Sanpellegrino, controllerà le prestazioni dei siti produttivi implementandone l’ef cienza. Al centro del suo lavoro rimane l’obiettivo di uno sviluppo sostenibile. Con la nomina a Supply Chain Director, Sartore entra anche nel Comitato di direzione del Gruppo Sanpellegrino, portando le quote rosa al 40%. Particolarmente attenta allo sviluppo di talenti e della diversity, crede che la leadership femminile debba essere valorizzata in maniera complementare al modello maschile, all’interno dell’area in cui opera, portando avanti concretamente una cultura di conciliazione tra lavoro e vita privata.

COCA-COLA HBC LEADER DI SOSTENIBILITÀ NEL SETTORE BEVERAGE PER IL 3° ANNO SECONDO IL DOW JONES SUSTAINABILITY INDEX - 01/10/2016
«Il nostro gruppo ha raggiunto quest’anno un risultato complessivo di 90 punti, ovvero 40 punti in più rispetto alla media del settore e in crescita di 3 punti rispetto alla cifra raggiunta lo scorso anno» Si lgge così nel comunicato stampa di settembre pubblicato sul sito uf ciale di Coca-Cola Hellenic Bottling Company. «Tale risultato rappresenta un traguardo estremamente signi cativo per il nostro business, in quanto siamo la prima azienda a mantenere una posizione di leadership globale per tre anni consecutivi all’interno di uno dei più autorevoli ed universalmente riconosciuti ranking di sostenibilità aziendale al mondo. Ciò costituisce una prova concreta della giusta direzione seguita nora dal nostro piano di sostenibilità». Per nove anni l’azienda è stata inclusa all’interno del global assessment. Durante il 2015, l’azienda ha continuato a ridurre l’impatto ambientale con una diminuzione a doppia cifra delle emissioni di CO2 rispetto all’anno precedente; a ridurre ulteriormente la quantità di acqua utilizzata per la produzione di un litro di bevanda e la quantità di materiali per l’imballaggio, nonostante un aumento nella produzione e nei volumi di vendita; inoltre l’azienda ha investito 8,2 milioni di euro, pari al il 2,3% del fatturato lordo, per la promozione di uno stile di vita attivo, la tutela dell’ambiente e della risorsa idrica e l’orientamento e la formazione dei giovani, in partnership con più di 230 organizzazioni non governative. «Questo risultato è il frutto di numerose iniziative locali messe in atto da Coca- Cola HBC nei diversi paesi in cui opera – si continua a leggere nel comunicato - tra cui l’Italia, e di cui andiamo eri: tra questi il progetto educativo “Fabbriche Aperte” che ha coinvolto oltre 2,9 milioni di persone sul territorio italiano con visite ai nostri stabilimenti e laboratori nalizzati alla sensibilizzazione degli studenti sull’importanza del riciclo e della corretta gestione delle risorsa idrica; il progetto “Taste Your Talent” attraverso il quale abbiamo offerto ad oltre 800 neolaureati l’opportunità di approfondire tecniche e strategie pratiche di orientamento per il proprio futuro professionale». Fonte: www.coca-colahellenic.it

FONTE PLOSE PREMIATA AI BIO AWARDS 2016 - 01/10/2016
Si è svolta al SANA di Bologna la cerimonia di premiazione dei Bio Awards. Fonte Plose, in nomination con il suo nuovo nettare BioPlose Melagrana, si è aggiudicata il “Premio Speciale Giuria”, ritirato da Davide Gregorini, Direttore Vendite dell’azienda. Questo risultato premia l’impegno di Fonte Plose, azienda altoatesina attiva nel settore biologico dal 2009 con l’introduzione della linea BioPlose, nella continua ricerca di prodotti di eccellente qualità dal punto di vista degli ingredienti e del processo produttivo, in grado di soddisfare non solo il gusto dei consumatori ma anche le necessità dei propri clienti del canale horeca. Il Vice Presidente di Fonte Plose, Dott. Andreas Fellin, ha così commentato il premio: “Questo Bio Award rappresenta per Plose un importante riconoscimento dell’impegno di tutti coloro che in tutti questi anni hanno lavorato per rispondere alle richieste dei nostri clienti realizzando prodotti qualitativamente eccellenti e pratici nel formato. Alla base del nostro lavoro vi è il quotidiano ascolto dei rappresentanti del canale, ed è premiante vedere che questo sforzo è stato colto da una giuria che conosce il mercato del biologico, le tendenze e i processi di acquisto e consumo di professionisti e consumatori nali, capace di valutare e riconoscere la qualità e l’originalità dei prodotti”. Il Premio Speciale Giuria premia l’azienda che contribuisce allo sviluppo del settore biologico attraverso un’offerta di qualità e la ricerca di soluzioni innovative e pratiche per i clienti. Alla base dello studio e realizzazione del nettare BioPlose Melagrana, per esempio, vi è stata la volontà di Fonte Plose di introdurre una nuova referenza studiata ad hoc per il canale horeca. BioPlose Melagrana è distribuito in pratiche bottiglie monodose in vetro da 20cl. Come tutti i prodotti BioPlose, oltre 13 referenze e gusti diversi, anche il nettare di Melagrana è privo di conservanti, coloranti, OGM e zuccheri aggiunti, contenendo solo gli zuccheri naturalmente presenti nella frutta. Fonte Plose inoltre non contempla l’imbottigliamento in plastica, ma imbottiglia tutti i succhi e nettari BioPlose unicamente in vetro, materiale che garantisce maggiore igiene e permette di mantenere inalterate le qualità del nettare.

DUE ORI PER LE BIRRE COLLESI AI WORLD BEER AWARDS 2016 - 01/10/2016
Ancora un trionfo per le birre Collesi, chiamate per la quarta volta in un anno sul gradino più alto del podio di una prestigiosa classi ca internazionale. È il World Beer Awards 2016 a premiare due birre Collesi come le migliori fra le etichette italiane: la rossa Ubi, con la medaglia d’oro nella categoria Dark Beer - Belgian Style Dubbel, e la Triplo Malto, con il primo posto fra le Pale Beer - Belgian Style Triple. La selezione dei Country Winners ha interessato più di 1.500 etichette provenienti da oltre 30 Paesi e classi cate in 67 stili. In giuria ben 50 esperti internazionali hanno decretato, dopo un processo durato mesi, le migliori birre nelle rispettive categorie per ogni Paese. I World Beer Awards rappresentano un punto di riferimento a livello mondiale nel settore, confermando ancora una volta il livello d’eccellenza di un birri cio votato alla massima qualità e rispetto della tradizione artigianale. Non per nulla superano ormai la soglia di 60 i premi ottenuti dal birri cio artigianale fondato da Giuseppe Collesi nel 2007, sulle cime dell’Appennino marchigiano, e arrivato in meno di 10 anni ad essere uno dei più premiati al mondo nel settore. Con i WBA, il 2016 colleziona il quarto traguardo in 6 mesi, dopo i riconoscimenti del Beverage Testing Institute di Chicago, dell’Australian International Beer Awards, e dell’Armonia Beer Trophy, mentre nel 2015 sono state ben 12 le medaglie ricevute.

TUTTO IL GUSTO DI SCHWEPPES AL GIN DAY - 01/10/2016
Schweppes, marchio icona in tutto il mondo per la sua tradizione di successo, ha partecipato come espositore alla quarta edizione del Gin Day, l’imperdibile appuntamento del mondo beverage rmato Bartender.it che si è svolto a Milano. Con l’occasione, oltre alla linea Schweppes Premium Mixer, ha presentato le novità 2016: Schweppes Bitter Lemon e Schweppes Ginger Beer. Il Gin Day è il primo evento italiano dedicato esclusivamente al gin rivolto a tutti i professionisti Ho.re.ca e agli specialisti di beverage, riuniti per la prima volta quest’anno nella suggestiva location MegaWatt Court. La manifestazione è occasione di confronto grazie ai seminari tenuti dai massimi esperti nel mondo del bartending e degli spirits. Non sono mancate le sale degustazioni e le tasting desk. Schweppes è prodotta e distribuita in Italia da Acqua Minerale San Benedetto su autorizzazione di Schweppes Int. Limited. Oltre alla Tonica, la regina delle bollicine si contraddistingue per un’offerta variegata sia in termini di formati che di gusti (Limone, Agrumi, Pompelmo in Rosa, Cedrata, Soda, Ginger Ale, Aperitivo e il nuovo Bitter Lemon). Il Brand strizza l’occhio anche ai consumi sugar free con la linea Schweppes Zero nei tre gusti Tonica, Limone e Agrumi nel formato da 0,60L, che si vanno ad aggiungere alla Tonica Zero nel formato 1L. Una linea che unisce la rinomata qualità Schweppes all’attenzione ai segmenti emergenti!

Pagine totali: 22 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 ]