English

TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2017Ó/></a>
            	<a href=vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


ARTHUR’S LEGACY PRESENTA LA NUOVA “ONE SHOT”: PRETTY P.IPA - 06/09/2017
La seconda “one shot” del 2017 creata dal progetto Arthur’s Legacy, dopo il successo della White Widow, è una Belgian IPA fresca e beverina dal corpo leggero e speziato e un volume alcolico relativamente basso (4,5% Vol.). Autrice della ricetta è Valerie Theuwis, esperta di luppoli del birrificio De Hoorn, che ha scelto di unire l’ibrido sloveno Styrian Dana con il Mosaic americano, per conferire alla birra sentori speziati intensi e una nota citrica importante. Il risultato finale è totalmente inaspettato: pur seguendo lo stile identificativo delle Belgian IPA, emerge una leggera acidità, che la rende una delle IPA più dissetanti al mondo. Arthur’s Legacy è un progetto, nato e cresciuto all’interno del birrificio DE HOORN, adibito dal gruppo PALM – Belgian Craft Brewers – alla ricerca e sviluppo di nuove ricette e produzioni originali. Si tratta di un microbirrificio che rinasce infatti nel 2014 sulle ceneri di un vecchio birrificio, nato come locanda nel XVII secolo con Theodore Cornet, cui viene attribuita e dedicata la birra Cornet e la tecnica di maturazione su legno di rovere. Una squadra di “Architetti” della Birra, dopo anni di studi e ricerche, ha dato libero sfogo alla propria passione, creatività e conoscenza brassicola per dar vita a un progetto unico dedicato alla memoria di Arthur Van Roy, mastro birraio, grande innovatore e visionario. Per la sua particolare natura, il birrificio è strutturato per produrre fino ad un massimo di 10 ettolitri alla volta, ogni cotta una ricetta diversa. Ulteriori informazioni su: www.qualitybeeracademy.it info@qualitybeeracademy.it www.facebook.com qualitybeeracademy

MICHELE CASON È IL NUOVO PRESIDENTE DI ASSOBIRRA - 06/09/2017
Insieme a lui l’Assemblea di AssoBirra, riunitasi lo scorso mese di luglio a Roma, ha eletto all’unanimità oltre a lui i tre Vice Presidenti: Antonio Catalani (Malteria Agroalimentare Sud), Matteo Minelli (Birra Flea) e Alfredo Pratolongo (Heineken Italia). Cason succede ad Alberto Frausin (Carlsberg Italia), che rimane negli organi dell’Associazione in qualità di Past President. AssoBirra rappresenta gran parte delle aziende che producono e commercializzano birra e malto in Italia, dando lavoro direttamente e con l’indotto a circa 137.000 persone. Nato a Merano (BZ), Michele Cason si laurea in Scienze Agrarie all’Università di Padova per poi prendere un master in Scienze Birrarie alla Nottingham University e frequentare la Hult International Business School. Dal 1998 lavora in Saplo, malteria controllata da Birra Peroni, dove ricopre vari ruoli fino a diventare membro del Consiglio di Amministrazione. Fa parte come membro, in rappresentanza dell’Italia, di comitati dell’Europen Brewery Convention dei The Brewers of Europe e siede nel Comitato Esecutivo e nel Comitato Tecnico di Euromalt. E’ inoltre membro del consiglio scientifico del CERB – Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra dell’Università di Perugia. Nato a Melfi (PZ), Antonio Catalani si specializza in tecnologia birraria presso la UCL di Louvain in Belgio. Dal 1984 lavora presso la malteria Agroalimentare Sud – Italmalt di Melfi dove attualmente ricopre il ruolo di Direttore Generale. Dal 2007 è consigliere della Sezione Alimentare di Confindustria Basilicata. E’ inoltre vice Presidente del CLB – Cluster Lucano di Bioeconomia. Nato a Gualdo Tadino (PG), Matteo Minelli è imprenditore nei settori delle rinnovabili, dell’agroalimentare e dell’edilizia. Amministratore Delegato di Ecosuntek S.p.A., società quotata all’AIMItalia dal 2014, nel 2012 fonda la Matteo Minelli Agricola oggi Flea Agricola a r.l., che produce e commercializza birra artigianale in Italia ed all’estero. Dal 2016 è inoltre componente del Consiglio Nazionale dei Giovani Imprenditori di Federalimentare e del Comitato di Indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, oltre che Presidente della Sezione Territoriale Eugubino – Gualdese di Confindustria Umbria. Nato a Milano, Alfredo Pratolongo dal 2005 è Direttore Comunicazione e Affari Istituzionali di Heineken Italia S.p.A., dal 2015 Vice-Presidente e dal 2017 Presidente della Fondazione Birra Moretti, organizzazione senza fini di lucro con l’obiettivo istituzionale di migliorare la Cultura della birra in Italia. Laureato all’università Bocconi, successivamente frequenta la Harvard Business School e IMD. Ha sviluppato un percorso professionale ventennale in ambito comunicazione e relazioni istituzionali, operando in primarie agenzie di comunicazione, in aziende italiane come Replay e multinazionali come McDonald’s Italia.

FEDERICO SARZI BRAGA NUOVO AD DEL GRUPPO SANPELLEGRINO - 15/06/2017
Importanti cambiamenti ai vertici Nestlè: Stefano Agostini, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Sanpellegrino (Nestlè Waters Italy), è stato nominato Amministratore Delegato di Nestlè UK & Ireland, uno dei principali mercati del Gruppo Nestlè nel mondo. Gli succederà alla guida del Gruppo leader nel mercato delle acque minerali un altro manager italiano, Federico Sarzi Braga, che attualmente ricopre il ruolo di Managing Director di Nestlè Waters UK e che assumerà il nuovo incarico dal 1 luglio 2017. Federico Sarzi Braga, milanese, 45 anni, è entrato in Sanpellegrino nel 2000 in qualità di Senior Brand Manager dove ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità prima di trasferirsi a Parigi nel 2005, con l’incarico di Head of Marketing per Nestlè Waters Europe. Nel 2008 è tornato in Italia in qualità di Head of the Italian Business Unit per poi spostarsi in Gran Bretagna nel 2014 ed essere nominato Managing Director di Nestlé Waters UK, incarico che ha ricoperto fino a oggi. Negli ultimi tre anni, sotto la guida di Sarzi Braga, Nestlè Waters ha registrato una crescita a doppia cifra nel Regno Unito. Facendo leva sull’innovazione, il manager ha incrementato notevolmente la quota di mercato, guidando l’espansione del business internazionale e lo sviluppo dei brand locali.

BIRRA PERONI DA GIUGNO NELLA DISTRIBUZIONE DI ASAHI SUPER DRY - 15/06/2017
A seguito dell’acquisizione da parte del Gruppo Asahi, avvenuta in ottobre 2016, Birra Peroni avvia la distribuzione in Italia di Asahi Super Dry. Dal primo giugno, infatti, l’azienda birraria nata nel 1846, ha ampliato ulteriormente il proprio portafoglio di marchi ed entra così nella fornitura della lager giapponese. Presente sul mercato dal 1987, la Asahi Super Dry – prodotta da 8 birrifici in 7 paesi oltreoceano – da oltre 15 anni conserva la posizione di guida nel mercato asiatico e, grazie all'export e alle ultime acquisizioni, ha ormai raggiunto uno straordinario successo a livello internazionale diventando la birra giapponese numero 1 nel mondo.

OTTIMI RISULTATI PER DOLCITALIA THE HUB A TUTTOFOOD 2017 - 15/06/2017
Oltre 2500 gli ospiti che hanno affollato lo stand Dolcitalia The Hub nella 4 giorni di Tuttofood 2017. Un successo incredibile che conferma il ruolo leader dell’azienda nata nel 1993 da un gruppo di imprenditori grossisti che si è evoluta sino a divenire una società di servizi che offre consulenza commerciale e marketing a tutto tondo. Concepito come un aeroporto, con gate di accesso, lounge riservate ed hostess in divisa all’ingresso, lo spazio Dolcitalia The Hub è stato studiato con l’obiettivo di valorizzare la rete dei partner Dolcitalia e di massimizzare le opportunità di business.Tante le aziende presenti, tra cui PAI, Loacker, Jack Daniels, Nestlè, Mars, Ravazzi, Cloetta, Zaini, Consulmarketing e Macalove. Lo spazio è stato preso d’assalto sin dal primo giorno, in occasione della presentazione di Macalove, il love drink sostenuto dal “maestro dell’amore” Rocco Siffredi, quando una folla di curiosi, ammiratori, VIPs e media che ha voluto incontrare di persona il testimonial del prodotto, farsi ritrarre insieme a lui e scambiare due battute. “Siamo estremamente soddisfatti della partecipazione alla 6° edizione di Tuttofood. L’enorme affluenza allo stand Dolcitalia conferma che la nostra formula, quella di un hub che funziona come polo di aggregazione del mercato, è vincente. Abbiamo ospitato oltre 2.500 persone, tra cui molte realtà anche concorrenti alla nostra, partner, fornitori, che hanno trovato un luogo in cui sviluppare nuove opportunità di business e rafforzare i rapporti con i loro interlocutori”, commenta Stefano Raffaglio, direttore generale di Dolcitalia.”

SCHWEPPES AMPLIA LA GAMMA PREMIUM MIXER CON LA NUOVA TONICA HIBISCUS - 15/06/2017
Schweppes, marchio icona in tutto il mondo per la sua tradizione di successo, conferma la sua forte attenzione alle tendenze di mercato lanciando la nuovissima Tonica Hibiscus della linea Schweppes Premium Mixer, dalla raffinata forma ovale e dal gusto sofisticato caratterizzato da note fruttate e floreali. Derivata dall’ibisco, un fiore con svariate proprietà e usi, la nuova Tonica ha una colorazione rosa ed è ideale per realizzare innovativi cocktails, soprattutto a base di vodka e gin. Una proposta che nasce dalla forte crescita del mercato del bere miscelato di qualità e dal successo della linea Premium Mixer con le sue toniche aromatizzate d’alta gamma, di cui rappresenta il perfetto completamento dell’offerta affiancandosi ai 4 gusti Tonica classica, Tonica Pepe Rosa, Tonica Ginger & Cardamomo, Tonica Fiori d’Arancio & Lavanda. La Tonica Hibiscus e l’intera linea Schweppes Premium Mixer erano presenti alla 5° edizione dell’Agave Experience, il più grande evento europeo dedicato al mondo dell’agave e ai suoi distillati, come i celebri tequila e mezcal, svoltosi a Milano lo scorso mese di maggio. Schweppes è prodotta e distribuita in Italia da Acqua Minerale San Benedetto su autorizzazione di Schweppes Int. Limited.

ARRIVA PERONI 3.5 - 15/06/2017
È l’ultima nata della famiglia Peroni, ha solo 3.5 gradi ed è buona come la bionda tradizionale. È Peroni 3.5, la birra pensata per tutti coloro che non vogliono rinunciare a un “altro giro” con gli amici, da oggi disponibile sia nel canale moderno sia nell’horeca. Che significa un “altro giro”? Semplicemente che con Peroni 3.5 si può bere una birra in più, senza appesantirsi. E questo grazie al suo livello alcolico, alla frizzantezza e a un grado amaro inferiore rispetto alla classica Peroni. “Quante persone - racconta Chiara Di Pietro, Peroni Brand Manager - dopo aver bevuto l’ultimo sorso di birra alla domanda «Un altro giro? - rispondono - 'No, non voglio appesantirmi». Un «No» che non significa soltanto una birra in meno, ma anche un brindisi in meno, un sorriso in meno, un momento con gli amici o le persone più care che dura meno. Peroni 3.5 è pensata per tutti coloro che sono pronti a vivere, invece, un brindisi in più, e godersi intensamente ogni attimo dall’inizio alla fine”. E chi l’ha già assaggiata, ha le idee chiare. Basti pensare che addirittura l’89% dei consumatori - prima ancora di gustarla - ha dimostrato curiosità verso questa nuova birra prodotta dal birrificio italiano nato nel 1846. E il giudizio è stato ancor più favorevole dopo i primi sorsi: Peroni 3.5 ha infatti superato le aspettative per il 91% dei consumatori che l’hanno provata. Inoltre, 9 persone su 10, dopo l’assaggio, hanno dichiarato di essere pronte ad acquistarla. “Sono risultati - aggiunge Chiara Di Pietro - che ci rendono molto orgogliosi e ci fanno guardare con grande fiducia al lancio di questa nuova birra, che invitiamo a consumare sempre con moderazione. Le risposte di chi ha già conosciuto Peroni 3.5 dimostrano, ancora una volta, la qualità della famiglia Peroni. Una famiglia che, oltre al restyling delle Peroni Gran Riserva, sta diventando sempre più grande grazie all’arrivo di Peroni Cruda e ora di Peroni 3.5.” Peroni 3.5 nasce da luppoli selezionati ed è fatta utilizzando esclusivamente malto 100% italiano. Ingredienti che permettono di ottenere una birra dall’aroma intenso e al tempo stesso leggera. La bassa gradazione alcolica, in particolare, è ottenuta grazie a un attento processo produttivo studiato per favorire un preciso bilanciamento degli zuccheri nel mosto. Peroni 3.5, la novità di berne una in più.

CELLI - LA COLONNA BRAUHAUS SI RINNOVA PER DARE PIÙ SPAZIO AL BRAND - 15/06/2017
La primavera 2017 porta con sé importanti novità per uno dei prodotti cult della gamma Celli: la colonna Brauhaus, ispirata alla tradizione tedesca della spillatura della birra. La nuova colonna Brauhaus non perde il suo caratteristico design industriale, si arricchisce però di un elemento importante per la comunicazione del brand: il medaglione bifacciale, che diventerà un componente standard nelle colonne già in produzione. Inoltre la versione a ponte a 5 vie è stata ottimizzata nelle misure per ridurla di 6 cm in modo che possa essere utilizzata con le basi lavabo Franke da 1,2m.

A TAVOLA CON BIRRA MORETTI - 15/06/2017
casa come al ristorante, Birra Moretti ha una birra e un formato in grado di soddisfare i gusti e le richieste dei suoi appassionati. Novità di quest’anno, le bottiglie di Birra Moretti Grand Cru e Birra Moretti Lunga Maturazione nel nuovo formato da 50cl, pensate per andare incontro alle esigenze della ristorazione e rendere ancora più semplice l’abbinamento a tavola. Un nuovo formato ideato per soddisfare chi ama accompagnare con un buon bicchiere di Birra Moretti sia le ricette tipiche della nostra tradizione culinaria sia i piatti più ricercati - in trattoria o in pizzeria, come al ristorante. Il formato da 50cl (già proposto per Birra Moretti La Bianca e Le Regionali) verrà destinato al canale Ho.Re.Ca., ideale per il consumo a tavola, da soli o in compagnia. Birra Moretti Grand Cru e Birra Moretti Lunga Maturazione rappresentano l’eccellenza italiana sia in termini di ricerca e innovazione sia di produzione, seguendo altissimi standard qualitativi. Per queste birre, i Mastri Birrai hanno ricercato gli ingredienti più autentici della tradizione agricola del nostro Paese. Birra Moretti Grand Cru, lanciata nel 2009 per il centocinquantesimo anniversario di Birra Moretti, è stata pensata per veri intenditori, ed è una birra che regala un’esperienza gustativa unica, grazie all’armonia e all’equilibrio delle sensazioni. Per caratterizzare in modo unico Birra Moretti Lunga Maturazione, invece, i Mastri Birrai Birra Moretti hanno deciso di prolungare il periodo di maturazione nei tini, a quaranta giorni. Al palato risulta fresca e morbida, con una nota amara lieve e delicata. Quella di Birra Moretti è, a oggi, la famiglia di birre più ampia del mercato con diciotto referenze prodotte con i più elevati standard qualitativi. Tutte le birre Birra Moretti sono caratterizzate dall’inconfondibile stile italiano, da materie prime selezionate e da ingredienti di alta qualità. Che sia nella varietà o nel formato, non si ferma la carica innovativa di Birra Moretti.

THE’ SAN BENEDETTO PRESENTA LE NUOVE LATTINE SLEEK - 15/06/2017
Thè San Benedetto, presenta la nuova edizione delle lattine “sleek” Special Edition, disegnate dagli studenti del Triennio in Graphic Design & Art Direction della prestigiosa NABA Nuova Accademia di Belle Arti di Milano. Il tema sviluppato quest’anno è legato al claim della nuova campagna di comunicazione “San Benedetto, I Love You!”, interpretato con uno stile contemporaneo, divertente e pensato anche per un consumatore internazionale. Ideatori del rinnovamento del packaging sono gli studenti del Triennio in Graphic Design & Art Direction della prestigiosa accademia milanese NABA, chiamati a dare una personale interpretazione grafica della celebre lattina sleek del Thè San Benedetto. Come per la campagna dell’ultimo anno, con protagonista la bellissima Cindy Crawford, viene scelta la donna come colonna portante del progetto grafico delle nuove lattine “sleek” Special Edition. La purezza del bianco delle figure rispecchia così la qualità del prodotto e il rosso delle labbra delle donne raffiguranti riprende la passione rappresentando un elemento forte per creare l’ideale di donna sensuale. La figura femminile emerge a tal punto con la sua capigliatura che espande la figura rendendola parte totale dell’oggetto grafico. Rimangono, invece, inalterati i tre gusti e colori identificativi: rosa per la Pesca, giallo pastello per il Limone e verde acquamarina, per il Thè Verde con Aloe vera. Tre lattine da collezione con un prezioso trattamento lucido e un design fresco e moderno, che contraddistingue San Benedetto e che strizza l’occhio a tutti i giovani d’Italia e del mondo, rendendo ancor più memorabile e desiderabile il prodotto per i consumatori.

Pagine totali: 22 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 ]