TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2017Ó/></a>
            	<a href=vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


GEUZE DISCOVERY BOX - 12/03/2018
Dal birrificio BOON di Lembeek quattro monoblend per scoprire l’importanza delle botti di Rovere. Chiunque abbia il piacere o la fortuna di visitare Brouwerij Boon conosce la passione e la cura che dedicano ai loro 158 foeders, le enormi botti di rovere in cui matura la loro birra. Le Oude Geuze sono solitamente dei blend, composti da miscele di Lambic provenienti da botti diverse. La loro differenza è talmente marcata da rendere fondamentale uno studio attento e costante di un team di degustatori, guidati da Frank Boon e dal figlio Jos. Nel 2013, per evidenziare la straordinaria importanza e unicità delle botti, Frank Boon ha deciso di creare per la prima volta una Oude Geuze con il 90% di Lambic proveniente da una singola botte. Il restante 10% è Lambic giovane, fondamentale per innescare la rifermentazione in bottiglia. Il risultato prese il nome di Oude Geuze VAT 44 la prima “monoblend” di Brouwerij Boon. Il grande successo di questa straordinaria Oude Geuze fu seguito negli anni successivi da VAT 77 (2014), VAT 79 (2015) e VAT 109 (2016). Quest’anno Brouwerij Boon ha prodotto quattro nuove VAT e le ha inserite in un Geuze Discovery Box, per poterle confrontare e degustare in compagnia e scoprire, guidati da un manuale, tutti gli aromi e i profumi che le caratterizzano e il differente apporto del legno su ognuna di esse. • OUDE GEUZE BOON VAT 91 Sottile ed elegante, l’esempio perfetto di una Oude Geuze delicata. Lieve, rotonda, dal corpo pieno, complessa e bilanciata. • OUDE GEUZE BOON VAT 92 Oude Geuze con un corpo pieno, complesso, con note di spezie e affumicate, date dal legno di rovere di cui è composto il foeder. • OUDE GEUZE BOON VAT 108 Oude Geuze con note vinose e un carattere deciso da birra matura, con un’inconfondibile, ma non predominante, acidità volatile. • OUDE GEUZE BOON VAT 110 Oude Geuze caratterizzata dalla ricchezza di aromi dati dai lieviti brett presenti nel foeder. Leggermente secca ma dal corpo pieno con note di vaniglia e frutta secca. Vieni a trovarci su Facebook e su www.QualityBeerAcademy.it

DA SANPELLEGRINO UN NUOVO NESTEA® - 12/03/2018
Nestea® celebra i 70 anni con una linea di prodotti premium in Italia. Sanpellegrino, dopo la conclusione della partnership con The Coca-Cola Company, torna a gestire direttamente NESTEA in Italia, proponendolo sul mercato con una veste completamente nuova, una ricetta più semplice, un’immagine di grande impatto e un brand rinnovato che punta sulla naturalità e sul gusto autentico e inconfondibile del prodotto. Il nuovo NESTEA è stato pensato per soddisfare le esigenze dei consumatori, che sempre più spesso cercano prodotti naturali, con ingredienti selezionati di alta qualità, senza dover rinunciare al gusto. La nuova gamma di tè freddo NESTEA è composta da ingredienti accuratamente selezionati, a cominciare dalle foglie di tè provenienti dalle Blue Mountains in India, una regione nota da oltre 100 anni per il suo tè profumato e di qualità. Il nuovo NESTEA offre una vera esperienza del tè, non contiene coloranti, aromi artificiali e conservanti. Per rispondere alle esigenze dei consumatori di tè freddo, sempre più alla ricerca di sapori autentici, Sanpellegrino ha rinnovato la ricetta di NESTEA realizzando una base di tè nero, con materie prime di alta qualità e aromi naturali ai classici gusti di pesca e limone. Il nuovo NESTEA è disponibile in due varianti: Limone, in lattina 250 ml e bottiglia PET 500 ml e 1 L e Pesca, in lattina 250 ml e bottiglia PET 500 ml e 1 L. L’audace trasformazione di NESTEA persegue un nuovo obiettivo del marchio costruito attorno alla semplicità e al gusto autentico, proponendo una nuova immagine della bottiglia e una nuova identità che enfatizza l’ingrediente principale: la foglia di tè. Il gruppo Sanpellegrino con NESTEA può completare il proprio portafoglio nella categoria dei tè proponendo due diversi brand con caratteristiche e posizionamenti differenti.

Addio ad Alberto Giacchero - 12/03/2018
Improvvisamente, lo scorso 5 febbraio, all’età di 76 anni è venuto a mancare Alberto Giacchero. Ad Alessandria e Provincia era conosciuto per la sua intensa e fattiva attività commerciale, con il suo centro di distribuzione di bevande, sin dagli anni ’70 del secolo scorso, ha contribuito come pochi alla diffusione e al successo di tantissimi brand del beverage. Serio e competente Giacchero era persona stimata da tutto il mondo dell’industria, oltre che da tanti suoi amici e colleghi grossisti di bevande. Il suo lavoro, nel campo della divulgazione e la vendita della birra, è stato immenso. È stato lui, ad esempio, a rendere famose nel territorio Alessandrino marche prima di allora sconosciute, fra queste diverse birre tedesche. Il suo lavoro oggi è portato avanti con altrettanta passione dai figli Paola e Stefano che operano nel solco paterno con la società Bevingros Srl. Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo e di essergli amico lo ricorda come una persona genuina e diretta, di grandissima umanità, chi bussava alla sua porta per una fornitura o anche semplicemente per un consiglio trovava sempre le risposte giuste. Lascia la moglie Antonietta, i figli Paola e Stefano e i suoi amatissimi nipoti; soprattutto, lascia un’eredità fatta di valori autentici. A Paola Giacchero, Consigliera di Italgrob e Presidente di Adhor (Associazione le Donne dell’Horeca) e a Stefano Giacchero le condoglianze della redazione di Tuttopress Editrice.

SAN BENEDETTO THE’ ZERO E THE’ BIO VINCONO IL PREMIO QUALITY AWARD 2018 - 12/03/2018
San Benedetto, l’azienda leader nel mercato del beverage analcolico in Italia, si aggiudica un nuovo prestigioso riconoscimento: il PREMIO QUALITY AWARD 2018 per le bibite San Benedetto Thè ZERO e per l’innovativa gamma di Thè BIO. Il premio QUALITY AWARD è assegnato ai prodotti alimentari giudicati di qualità da 300 consumatori attraverso rigorosi test in laboratori specializzati in analisi sensoriale. I test sono effettuati con un campione ampio di consumatori, i quali valutano il prodotto attraverso un blind test: senza che sia mostrata loro la marca di appartenenza del prodotto stesso. Solo i prodotti che ottengono almeno il 70% dell’intenzione al riacquisto, 7/10 di sapore, 7/10 di gradimento globale e la valutazione più alta rispetto ad altri eventuali prodotti concorrenti nella stessa categoria sono premiati. A conquistare il consenso dei consumatori sono stati i Thè BIO nei gusti tradizionali Limone, Pesca, l’originale Thè Verde BIO con Zenzero e infuso di Bacche di Goji e San Benedetto Thè ZERO, la bevanda realizzata in acqua minerale naturale dal gusto dissetante, dedicata a chi vuole prendersi cura della propria linea senza rinunciare al piacere e al gusto di un ottimo thè freddo, ma con pochissime calorie. Un thè dalla speciale ricetta con zero zuccheri aggiunti, senza conservanti, senza coloranti e senza glutine, con un gusto pieno e rinfrescante. Thè ZERO è disponibile al gusto Pesca, morbido e soave, e Limone, fresco e deciso, nei due formati da 1,5L e da 0,5L. Thè BIO San Benedetto è la linea di thè freddi preparata con ingredienti derivanti da coltivazione biologica, con aggiunta di zucchero di canna, proposti nei gusti Limone, Pesca e nella nuova ricetta dissetante Verde BIO con Zenzero e infuso di Bacche di Goji, disponibili nel formato da 0,40L.

BIRRA FORST E ANA INSIEME PER L'ADUNATA - 20/12/2017
È stata siglata la partnership che unirà il marchio Birra FORST al maggiore degli eventi organizzato dall’Associazione Nazionale Alpini, l’Adunata, che si svolgerà a Trento dal 10 al 13 maggio 2018. L’accordo è stato sancito presso la sede della storica azienda produttrice di birra, a Lagundo, tra la proprietà di Birra FORST, rappresentata dalla Presidente Margherita Fuchs von Mannstein, e il Comitato Organizzatore dell’Adunata (COA), per il quale erano presenti il Presidente Renato Genovese e il Vice Presidente Maurizio Pinamonti nonché Presidente della Sezione ANA di Trento, e Claudio Gario, Amministratore Unico di Servizi ANA. In occasione della prossima Adunata degli Alpini, Birra FORST sarà quindi la birra ufficiale dell’evento. Una partnership molto importante per l’azienda altoatesina, come ha sottolineato Margherita Fuchs von Mannstein: “Un accordo che consolida un rapporto cui teniamo molto. Dopo l’Adunata degli Alpini del 2012, nel 2018 torneremo ad essere presenti con il nostro prodotto. Birra FORST è unica perché nasce tra le montagne dell’Alto Adige e questo fattore rende ancora più forte il legame con gli Alpini e il loro evento più importante: l’Adunata Nazionale”. Birra FORST nasce nel 1857 e da cinque generazioni è gestita dalla stessa famiglia proprietaria nel rispetto della natura. L’azienda investe continuamente in nuove tecnologie, per garantire un’alta qualità delle proprie specialità birraie. Oggi, con una produzione annua di circa 770 mila ettolitri, è in Italia l’ultimo grande brand rimasto indipendente. Seduti al tavolo Margherita Fuchs von Mannstein, Presidente di Birra FORST, e Claudio Gario, Amministratore Unico di Servizi ANA. In secondo piano da sinistra: il Vice-Presidente Maurizio Pinamonti e il Presidente del Comitato Organizzatore dell’Adunata (COA) Renato Genovese.

COCA-COLA CONTOUR IN VETRO LA BOTTIGLIA CHE SODDISFA IL CONSUMATORE! - 20/12/2017
L’iconica bottiglia contour in vetro da 33 cl: è questa la base della strategia che Coca-Cola ha pensato in esclusiva per il mercato HoReCa. L’azienda punta a offrire una esperienza di consumo premium tramite un formato unico adatto alle esigenze del canale e ai momenti di socializzazione come, ad esempio, l’aperitivo. Sono ben sette le referenze disponibili nella bottiglia in vetro: Coca-Cola Original Taste, Coca-Cola Zero Zuccheri Zero Calorie, Coca-Cola Gusto Limone Zero Zuccheri Zero Calorie, Coca-Cola Life, Sprite, Fanta Aranciata e Fanta Lemon. Ecco quindi il servizio perfetto con cui gustare Coca-Cola al top delle sue potenzialità: la bottiglia di vetro servita a 3°C, il classico bicchiere Coca-Cola, tre cubetti di ghiaccio e una fetta di limone. Una strategia che soddisfa il consumatore ma da cui trae beneficio l’intera filiera grazie a maggiori marginalità e alle rotazioni più elevate rispetto alla lattina.

SAN BENEDETTO PREMIATA AI GLOBAL BOTTLED WATER AWARDS CON ANTICA FONTE DELLA SALUTE - 20/12/2017
Antica Fonte della Salute, la preziosa acqua San Benedetto dedicata all’alta ristorazione, dopo aver conquistato le 3 stelle d’oro assegnate dall’International Taste & Quality Institute e aver trionfato agli Italian Food Awards, ha vinto ai Global Bottled Water Awards nella categoria “Best Label”. I Global Bottled Water Awards, organizzati dai maggiori esperti del food & beverage di Zenith Global, rappresentano gli unici premi dedicati all’industria dell’acqua imbottigliata, aperti a innovatori, imprenditori e ad aziende già note di tutto il mondo. I vincitori dei premi sono stati annunciati in occasione della cena di gala del Global Bottled Water Congress, tenutasi a Barcellona. “Siamo davvero onorati di aver ottenuto questo importante riconoscimento – dichiara Vincenzo Tundo, Direttore Marketing Acqua Minerale San Benedetto S.p.A. – perché rappresenta un encomio all’impegno che l’azienda continua a dimostrare in un mercato sempre più competitivo, attestando contestualmente il successo che San Benedetto sta ottenendo anche nel mondo. Antica Fonte della Salute è stata lanciata solo lo scorso anno con l’obiettivo di ampliare la nostra offerta Ho.Re.Ca puntando a un target premium e di valore che, oggi, possiamo dire con un pizzico di orgoglio di aver conquistato. Aggiungo, inoltre che, ad essere premiata, ancora una volta in questa occasione, è la nostra lungimiranza nel captare come evolvono i trend di consumo, trovando quindi le giuste risposte a una domanda che cambia sempre più rapidamente”.

MÄRZENFEST: RITORNO ALLA TRADIZIONE - 20/12/2017
Nella tradizione tedesca, era consentito produrre birra solo nel periodo compreso tra il 29 settembre e il 23 aprile, quando i lieviti garantivano una corretta fermentazione della birra. Per questo motivo, nell’immaginario collettivo popolare, San Michele (29 settembre) e San Giorgio (23 aprile) divennero i Santi armati a protezione dei lieviti. Le Märzen venivano prodotte a marzo e brassate con l’ultimo orzo rimasto in cantina, in maggiori quantità e con una tostatura più decisa. Questo dava alla birra un grado alcolico più elevato che ne garantiva la fragranza fino ai festeggiamenti del nuovo raccolto e all’apertura della nuova stagione birraria. BraufactuM Marzus riprende la tradizione con una märzen cruda e non filtrata. Aroma intenso e maltato, marmellata di arance, frutta candita, con sentori floreali. Ottima con carni rosse, arrosto, erbe aromatiche, porchetta, cacciagione, stinco di maiale, tartare di tonno, formaggi stagionati. BraufactuM Marzus sarà disponibile in oltre 30 locali in tutta Italia. Scopri l’elenco dei locali aderenti: https://goo.gl/ybzdSr

BIRRA WARSTEINER: PIU’ LEGGERA E SLANCIATA - 19/10/2017
Più leggera di 45 grammi, grazie a un vetro più sottile di 0,5 mm e una forma più slanciata. Così si presenta la nuova bottiglia in vetro da 0,33 l della birra Warsteiner, che riduce l’impatto ambientale. “La nuova bottiglia è ora disponibile nei supermercati e locali d’Italia e permetterà una riduzione di 8.000 tonnellate di vetro all’anno -, afferma Luca Giardiello, Amministratore Delegato Warsteiner Italia – La leggerezza del nuovo packaging, oltre ad un minore utilizzo di materia prima, contribuirà a una diminuzione delle emissioni di CO2 durante il trasporto”. Grazie a questo nuovo progetto Warsteiner continua a promuovere una gestione aziendale ecosostenibile, una scelta dettata direttamente dalla proprietà della birreria, che nello svolgimento delle attività produttive e logistiche ha sempre dato priorità al rispetto e alla tutela dell’ambiente. Esempio più eclatante, dove Warsteiner è precursore, è stata l’attivazione nel 2005 della linea ferroviaria che collega l’unità produttiva di Warstein alla rete europea di trasporto su rotaia. Le birre, infatti, arrivano in Italia via treno, con una conseguente riduzione del traffico pesante su strada. L’attenzione per l’ambiente della birra Warsteiner si unisce a quella per la valorizzazione delle caratteristiche uniche che il marchio rappresenta, attraverso una veste grafica rinnovata per conferire una maggiore riconoscibilità al prodotto e comunicare efficacemente al consumatore l’alta qualità. Il nuovo layout è quindi un’interpretazione visiva della consolidata esperienza di Warsteiner nella produzione di birra e si svela attraverso una rivisitazione del logo, dal carattere ingrandito per una maggiore leggibilità e con l’aggiunta della dicitura in tedesco “Das einzig wahre” (L’unica e sola). Contribuisce ad esaltare l’autenticità del marchio anche la scritta in lingua originale, “Warsteiner una tradizione di famiglia dal 1753”, incisa direttamente sulla spalla della bottiglia, insieme alla predominanza del colore oro, identificativo del marchio. La birra Warsteiner resta quindi un sinonimo di qualità, garantita dalla “legge della purezza”, che impone di utilizzare solo tre elementi naturali: acqua, orzo e luppolo. Utilizzando solo gli ingredienti migliori, Warsteiner aderisce ai più alti standard qualitativi. E’ una formula vincente che ha reso l’azienda tra le più famose birrerie del mondo a conduzione familiare, con un’esportazione straordinaria, che raggiunge oltre 60 paesi.

T-BONE STATION SCEGLIE COCA-COLA VAP 33 CL - 19/10/2017
Entrando in T-Bone Station i clienti sono trasportati in una vera e propria steakhouse americana dove poter gustare piatti studiati per soddisfare tutti i palati: gli amanti della carne possono scegliere gli appetitosi hamburger home made, ma i menù comprendono anche gustose insalate e dolci tipici. Da ormai più di vent’anni, T-Bone Station è presente in Italia con sette punti vendita, tra Roma, Parma, Bologna e Torino, servendo circa 500mila clienti all’anno; un successo confermato anche dalla nascita del marchio T-Burger Station, nella Capitale e a Barcellona, dove sono servite le pietanze più iconiche con la possibilità del servizio da asporto o a domicilio. Da aprile 2017 T-Bone Station ha scelto di adottare la gamma Coca-Cola nell’esclusivo formato VAP da 33 cl: “Dopo oltre 10 anni abbiamo deciso di modificare la nostra offerta presentando sui menù il gusto unico di Coca-Cola nell’esclusiva bottiglia in vetro”, commenta Paolo Rodriguez, Operation Manager e Responsabile Ufficio Acquisti. “Volevamo migliorarci e andare incontro sia alle nuove esigenze del mercato, sia alle richieste dei nostri clienti, sempre più attenti ai prodotti offerti e all’esperienza di consumo. È stata una scommessa, fatta insieme al Direttore Generale Pier Federico Sandri, che possiamo già dire di aver vinto: i nostri clienti sono entusiasti di poter sorseggiare il gusto unico di Coca-Cola, tanto da postare sui social il loro appetitoso hamburger con a fianco l’iconica bottiglia di vetro; non di meno anche i dati di vendita da aprile ad oggi hanno comprovato le nostre decisioni”, ha concluso Rodriguez.

Pagine totali: 22 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 ]