English

TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2017Ó/></a>
            	<a href=vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


La scelta di Rossopomodoro è per Change Capital Partners - 25/05/2011
Change Capital Partners, società di private equity specializzata nei settori della distribuzione al dettaglio e dei beni di consumo, ha fatto il suo ingresso nel capitale sociale di Vesevo, società proprietaria del marchio di ristorazione casual Rossopomodoro. L’acquisizione è stata perfezionata per un valore di 53,5 milioni di euro: Change Capital Partners si è così assicurata la maggioranza del capitale mentre i soci fondatori detengono una quota del 30 per cento. Al fondo italiano Quadrivio Sgr spetta il restante 7 per cento. Due gli obiettivi dell’operazione: rafforzare la posizione di primato della catena di ristorazione in Italia accogliendo le numerose domande di nuove aperture e triplicare, nel giro di cinque anni, il numero di ristoranti e punti vendita take–away all’estero. Vesevo, proprietaria anche dei marchi Anema e Cozze e Rossosapore, conta su 113 locali in Italia e 8 all’estero tra cui tre nel Regno Unito e due negli Stati Uniti.

Per Antonio De Caro c’è la direzione marketing e commerciale - 25/05/2011
Ferrarelle, quarto gruppo italiano nel settore delle acque minerali, affida ad Antonio De Caro l’incarico di direttore marketing e commerciale. Da cinque anni direttore marketing per tutti i brand del gruppo, De Caro assume anche il controllo dell’area commerciale facendo confluire le due divisioni in un’unica struttura. Il neo direttore guida un team di 85 persone, agenti e promoter inclusi, con l’obiettivo di elaborare le politiche commerciali e di marketing e migliorare l’efficienza della rete vendita, anche in ottica internazionale, implementando i più aggiornati strumenti per la governance. «Accolgo la nuova sfida con entusiasmo, convinto che la scelta di unire le due divisioni consenta a Ferrarelle di creare e aumentare le sinergie tra aree di competenza diverse e di renderle complementari, valorizzando il potenziale di sviluppo dell’azienda».

È partita l’operazione nuovo Centro Direzionale - 25/05/2011
Sorgerà sull’area ex– Enel della città di Torino e sarà un progetto integrato con il territorio del capoluogo torinese e finalizzato al rispetto dei valori collegati alla sostenibilità. Il sito che ospiterà il nuovo Centro Direzionale di Lavazza risulta prossimo al polo industriale Strada Settimo dove sono già ubicati lo stabilimento produttivo dell’azienda e il Lavazza Innovation Center, struttura dove sono concentrate tutte le funzioni del gruppo dedicate a ricerca e innovazione. Il vicepresidente Giuseppe Lavazza ha voluto ribadire, una volta di più, lo stretto legame che unisce l’azienda alla città: «La realizzazione della nuova sede conferma la volontà di radicamento e di crescita di Lavazza sul territorio. Contribuire alla valorizzazione di un’area così importante della città è un modo per esprimere la nostra gratitudine nei confronti di questi luoghi ai quali siamo legati, con orgoglio, sin dalle nostre origini».

Self service e take away in autostrada - 18/03/2011
Old Wild West, catena di ristoranti in franchising ispirati al vecchio West il cui format è stato ideato da Cigierre, apre un nuovo locale Express a gestione diretta sull’autostrada A1 nell’area di servizio San Zenone Ovest in direzione di Bologna. Le novità di questo ristorante sono la formula self service e take away: in pratica, la comodità di pranzare ‘al volo’ senza fermarsi a parcheggiare. Il locale, studiato per rispondere alle esigenze di chi, viaggiando spesso in macchina non vuole rinunciare al piacere di un pasto caldo e di buona qualità, è aperto tutti i giorni dalle 11 alle 23 e occupa una superficie di 120 metri quadrati con un dehors di 90 posti a sedere. Old Wild West Express concentra l’offerta su hamburger, wraps (piadine farcite e arrotolate), appetizer fritti, insalate, dessert e promozioni ‘menu regular’ e ‘maxi’ oppure ‘menu sweet’ e ‘menu salad’ e la promo ‘special burger’ ovvero il ‘ranch burger’ con Grana Padano.

Ottime performance sotto gli occhi di tutti - 18/03/2011
LG presenta un’articolata gamma di schermi di varie dimensioni per soddisfare le esigenze di ogni realtà commerciale, ottimizzare il business e contenere i costi di gestione. Dal piccolo bar al grande centro commerciale, passando per stazioni o infrastrutture pubbliche, ogni tipologia di business può trovare nei display LG il prodotto più adatto. Gli schermi sono infatti progettati per risultare versatili nell’impiego e facili nell’uso: in merito a ciò il sistema SuperSign, di cui sono dotati, li rende intuitivi e particolarmente rapidi nella gestione di contenuti e applicazioni. I prodotti in formato ‘long stretched display’, perfetti per visualizzare informazioni di servizio e riprodurre immagini in alta qualità, offrono una visione con ampia angolatura (178°x178°). Due, i modelli di questa linea: l’M2900S e l’M3800S da 29 e 38 pollici che possono essere installati a qualsiasi altezza.

Pagine totali: 33 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 ]