English

TuttoPress

vai alla pagina dell'annuario 2017Ó/></a>
            	<a href=vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista vai alla pagina della rivista

CERCA TRA LE NEWS:


Assistenza post vendita in cucina - 27/10/2014
Tramite il pacchetto ServicePlus, Rational rimane al fianco dei propri clienti anche successivamente alla vendita. «ServicePlus è una sorta di pacchetto tutto incluso che i clienti ricevono automaticamente, senza alcuna spesa aggiuntiva, all’acquisto di un nostro prodotto - spiega Gabriele Stark, product manager di Rational. - Ad esempio, il cliente può partecipare gratuitamente a un seminario Academy Rational della durata di un giorno per approfondire la conoscenza della propria apparecchiatura, apprendere tecniche di miglioramento del processo produttivo in cucina e imparare qualche trucco per le proprie ricette». Inoltre, quando vengono emessi degli aggiornamenti software, i clienti hanno la possibilità di scaricarli dal sito del ClubRational in maniera molto semplice. Il ClubRational è anche uno strumento per scambiare ricette tra chef o reperire suggerimenti utili all’attività di cucina.

Risparmio di energia nei centri commerciali - 27/10/2014
Dall’ultimo rapporto sulle performance di sostenibilità di Sonae Sierra in Italia, si rileva che il gruppo, nel 2013, ha ridotto dell’11% rispetto al 2012 il consumo di energia elettrica per metro quadrato e ha inviato alla discarica solo il 6% dei rifiuti prodotti dai propri centri commerciali. Inoltre, ha raccolto oltre 140mila euro per iniziative rivolte alla comunità locale, supportando 117 organizzazioni di solidarietà e destinando 262 ore lavorative al volontariato.

L’acqua della Juventus - 27/10/2014
Levissima scende in campo per sostenere i calciatori bianconeri e porta nel calcio i valori della sostenibilità. Infatti, simbolo della partnership con la Juventus FC è la bottiglia da 1 litro in pet con il 30% di origine vegetale e al 100% riciclabile. «Per Levissima è un motivo di grande orgoglio firmare questo accordo con la Juventus FC – spiega Stefano Marini, direttore business unit Italia del Gruppo Sanpellegrino. – Crediamo che con l’aiuto del club bianconero, la squadra più seguita in Italia e ampiamente riconosciuta all’estero, e grazie a Levissima il cliente può partecipare gratuitamente a un seminario Academy Rational della durata di un giorno per approfondire la conoscenza della propria apparecchiatura, apprendere tecniche di miglioramento del processo produttivo in cucina e imparare qualche trucco per le proprie ricette». Inoltre, quando vengono emessi degli aggiornamenti software, i clienti hanno la possibilità di scaricarli dal sito del ClubRational in maniera molto semplice. Il ClubRational è anche uno strumento per scambiare ricette tra chef o reperire suggerimenti utili all’attività di cucina. e alla sua bottiglia in pet con il 30% di origine vegetale, potremo diffondere ancora di più e su una scala più ampia i valori della sostenibilità che da sempre ci appartengono».

Nuova partecipazione in Monster - 27/10/2014
Coca-Cola ha acquisito, per circa 2,15 miliardi dollari, una quota del 17 per cento di Monster Beverage, uno dei produttori leader di energy drink negli USA e nel mondo. Contestualmente, le due società hanno concordato di scambiare alcune marche per razionalizzare i propri portafogli prodotti, quindi l’accordo prevede il trasferimento delle bevande energetiche di Coca- Cola (NOS, Full Throttle, Burn, Mother and Play) a Monster, che, a sua volta, trasferirà a Coca- Cola le proprie bibite (Peace tea and Hubert’s lemonade). L’investimento rientra nella strategia di Coca-Cola di prendere partecipazioni in nuovi mercati, dal momento che la sua principale fonte di reddito (bibite gassate zuccherate) è minacciata da uno spostamento verso abitudini di consumo più sane.

Nuovi manager della ristorazione - 27/10/2014
Dalle aule di ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana, escono nuovi manager della ristorazione. 28 i ragazzi provenienti da tutta Italia che quest’estate hanno conseguito il diploma presso la prestigiosa sede dedicata ai professionisti dela ristorazione. Il percorso di studi, destinato ai diplomati in cucina, pasticceria o sommellerie con almeno 2 anni di esperienza, comprende lezioni, ma anche uscite didattiche presso significative realtà aziendali del settore e un periodo di stage. Le aree formative sono molte tra cui l’organizzazione e la legislazione dell’attività ristorativa, la cultura del prodotto e dell’ambiente, la gestione delle risorse umane, la gestione dell’impresa ristorativa, il marketing e l’orientamento al cliente. Per accedere al corso è prevista una prima selezione tramite curriculum vitae.

La cucina cruelty free - 27/10/2014
Sono ormai una quindicina i locali di Universo Vegano che nascono con l’obiettivo di soddisfare una fetta sempre più consistente di consumatori vegetariani e vegani che non sempre riescono a trovare una risposta alle proprie esigenze alimentari nella ristorazione tradizionale. Tra le proposte, primi e secondi piatti vegan, che rappresentano una rivisitazione dei migliori piatti della tradizione italiana in chiave ‘100% cruelty-free’, come Veghizza, pizza cruelty free. Uv Store è la formula principale di Universo Vegano per la vendita di panini, piadine e dolci, tutti rigorosamente 100% vegetali. Il concept UV Meal aggiunge alla formula base la possibilità di offrire prodotti esclusivi rigorosamente senza derivati animali. La formula UV Bar integra lo store con colazioni, cocktails e centrifugati.

Buona, perché ha sempre vissuto qui - 27/10/2014
È ripartita la campagna di comunicazione di Birra Forst, firmata dall’agenzia Cayenne, la cui supervisione è a cura di Cellina von Mannstein, communication & creative director dell’azienda. Il concept creativo della comunicazione ruota sempre intorno al posizionamento unico del brand: una birra buona e di qualità perché nasce dalla natura incontaminata dell’Alto Adige/ Südtirol. “Buona, perché ha sempre vissuto qui” recita la head, sottolineando lo stretto legame con il territorio di provenienza. La campagna si focalizza sui simpatici bicchierini di birra, che vivranno situazioni diverse nel contesto reale in cui la Birra Forst viene prodotta, ovvero tra i fiori delle montagne estive dell’Alto Adige/ Südtirol o in un tipico paesaggio incontaminato altoatesino. La campagna, partita a metà giugno, è pianificata su stampa quotidiana sportiva e sulle testate trade. A supporto anche una realtà aziendali del settore e un periodo di stage. Le aree formative sono molte tra cui l’organizzazione e la legislazione dell’attività ristorativa, la cultura del prodotto e dell’ambiente, la gestione delle risorse umane, la gestione dell’impresa ristorativa, il marketing e l’orientamento al cliente. Per accedere al corso è prevista una prima selezione tramite curriculum vitae. campagna web, con banner, e formati rich media per desktop e mobile.

Secondo mandato per Lucio Pinetti - 27/10/2014
Lucio Pinetti è stato eletto, per il secondo mandato consecutivo, presidente di Confida, l’Associazione di rappresentanza della filiera della distribuzione automatica italiana. «Se il precedente mandato ha avuto per obiettivo il valore economico e sociale del vending – ha dichiarato Pinetti - i prossimi quattro anni saranno imperniati sulla condivisione, non solo tra gli operatori del settore, ma anche con tutti i nostri stakeholder: dai consumatori al mondo dell’imprenditoria ai nostri collaboratori». Lucio Pinetti è anche vicepresidente di EVA (European Vending Association) e consigliere nazionale di Confcommercio–Imprese per l’Italia. In passato, ha ricoperto incarichi nell’Associazione dei Cédric Retailleau, 37 anni, in Pernod Ricard dal 2000, è il nuovo amministratore delegato in Italia della multinazionale coleader mondiale nel settore wine & spirits e numero uno nella categoria alcolici premium. Precedentemente managing director di Pernod Ricard Mexico, Retailleau avrà la responsabilità della nuova Management Entity Southern Europe, composta da Italia, Grecia, Bulgaria, Croazia e Serbia. Nato nella regione della Loira, Cédric Retailleau commenta così la nomina che lo porta ai vertici dell’azienda: “Sono orgoglioso di questa opportunità, Retailleau nuovo AD che mi permetterà di investire l’esperienza già maturata durante gli anni nel Gruppo e accompagnarlo a raggiungere i futuri obiettivi. Il mio impegno prioritario sarà lo sviluppo e il rafforzamento della posizione di Pernod Ricard nella mia area di competenza in un’ottica di premiumizzazione e di crescita competitiva”. italiane ed europee. In Cantine Riunite si occupa, oltre che del mercato italiano, anche dei mercati esteri (l’azienda è già presente in oltre 80 Paesi) e di progetti di innovazione e sviluppo. delegato dell’azienda. Nello stesso anno, e? stato eletto vice presidente di Assitol. Il suo predecessore, Leonardo Colavita, presidente della Colavita, rimarra? nel consiglio direttivo dell’Associazione, con la delega ai rapporti con Federalimentare. riciclatori di materie plastiche, nell’Istituto Italiano Imballaggio, nelle Commissioni Ambiente e Imballaggio di Confindustria, nelle Commissioni Tecniche UNI e in altri organi di rappresentanza. Dal 1997 al 2000 ha svolto il ruolo di direttore generale di Confida.

Benini sales & marketing director - 27/10/2014
Francesca Benini è il nuovo sales & marketing director di Cantine Riunite & Civ, azienda leader nel settore dei vini frizzanti e prosecco, che con un fatturato consolidato di oltre 500 milioni di euro si colloca fra le prime aziende vitivinicole in Europa e a livello globale. Francesca Benini, laureata in economia aziendale con lode all’Università Bocconi di Milano con una specializzazione in marketing strategico, ha iniziato la sua attività professionale nella consulenza di direzione nel 1992. Ha collaborato con imprese italiane e multinazionali affrontando tematiche di sviluppo del business, di pianificazione strategica e di riorganizzazione aziendale. È stata partner di importanti società di consulenza italiane ed europee. In Cantine Riunite si occupa, oltre che del mercato italiano, anche dei mercati esteri (l’azienda è già presente in oltre 80 Paesi) e di progetti di innovazione e sviluppo.

Retailleau nuovo AD - 27/10/2014
Cédric Retailleau, 37 anni, in Pernod Ricard dal 2000, è il nuovo amministratore delegato in Italia della multinazionale coleader mondiale nel settore wine & spirits e numero uno nella categoria alcolici premium. Precedentemente managing director di Pernod Ricard Mexico, Retailleau avrà la responsabilità della nuova Management Entity Southern Europe, composta da Italia, Grecia, Bulgaria, Croazia e Serbia. Nato nella regione della Loira, Cédric Retailleau commenta così la nomina che lo porta ai vertici dell’azienda: “Sono orgoglioso di questa opportunità, che mi permetterà di investire l’esperienza già maturata durante gli anni nel Gruppo e accompagnarlo a raggiungere i futuri obiettivi. Il mio impegno prioritario sarà lo sviluppo e il rafforzamento della posizione di Pernod Ricard nella mia area di competenza in un’ottica di premiumizzazione e di crescita competitiva”.

Pagine totali: 33 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 ]